Milan-Celtic Memories | Il capolavoro di Kakà del 2007

Il ricordo della grande vittoria del Milan in Champions League, passo importante nel cammino verso Atene 2007.

Milan Celtic Memories
Kakà in Milan-Celtic (Getty Images)

Tra qualche ora il Milan proverà a trovare un difficile ma fondamentale pass per i sedicesimi di finale di Europa League.

La sfida contro il Celtic Glasgow sarà importante per chiudere il discorso. Fischio d’inizio alle ore 18:55 allo stadio di San Siro.

I milanisti più nostalgici e attenti ricorderanno diversi precedenti tra i rossoneri e gli scozzesi. In particolare un successo in Champions League datato 7 marzo 2007.

Leggi anche:

Milan-Celtic 1-0, Kakà porta i rossoneri in paradiso

Il precedente in questione risale alla stagione 2006-2007, annata storica per il Milan di Carlo Ancelotti. Il Celtic è l’avversario diretto negli ottavi di finale di Champions.

All’andata, nella fredda Glasgow, le due squadre si accontentarono di uno scialbo 0-0. Tutto rimandato al ritorno di San Siro.

Gli scozzesi si presentano a Milano con la volontà di difendere il risultato, di non subire e provare a colpire il Milan sulla stanchezza.

Il Milan fa in effetti fatica, va a sbattere sul portiere Boruc e i sogni di gloria sembrano infrangersi sulla traversa colpita da Ricardo Kakà.

Si vai supplementari dopo 90′ sfortunati. Quando lo spettro dei calci di rigore si fa strada, è Kakà a risolvere la contesa. Servito da Ambrosini, il brasiliano si inventa la cavalcata dei sogni che si conclude con un sinistro secco e vincente.

Euro-gol del numero 22, futuro pallone d’oro milanista, che spedisce il Milan ai quarti di finale. Una rete a dir poco fondamentale per il successo della settima Champions League della storia.

Il tabellino di Milan-Celtic 1-0:

MILAN (4-3-2-1): Dida; Oddo (116′ Simic), Bonera, Maldini, Jankulovski; Gattuso (79′ Brocchi), Pirlo, Ambrosini; Kakà, Seedorf; Inzaghi (72′ Gilardino). All: Ancelotti.

CELTIC (4-4-2): Boruc; Telfer, McManus, O’Dea, Naylor; Nakamura (106′ Miller), Lennon, Sno (97′ Beattie), McGeady; Jarosik (62′ Gravesen), Vennegor. All: Strachan.

Arbitro: Plautz (Austria)

Marcatori: 93′(pts) Kakà