Real Madrid, 4 cessioni d’élite | Maldini sogna il colpo Scudetto

Il Real Madrid è una polveriera. Florentino Perez sta per avviare la rivoluzione e il Milan sogna il colpo Scudetto. Maldini è pronto!

Real Madrid Milan
Isco e Asensio (©Getty Images)

Il Milan è inaspettatamente in corsa per lo Scudetto. Dopo nove partite di campionato, la squadra di Pioli è in testa alla classifica, e con una buona distanza dalle avversarie. Un cammino incredibile quello dei rossoneri finora: Ibrahimovic è il trascinatore, ma tutto il gruppo è cresciuto in maniera esponenziale. Serve qualcosa però nel calciomercato di gennaio per sognare fino in fondo il tricolore, o comunque per puntare alla Champions League – il vero obiettivo di questa stagione.

Maldini ha le idee chiare: i rinforzi servono, soprattutto uno in difesa, ma si guarderà soprattutto alle occasioni che il mercato offre. L’ex capitano del Milan ha un’amicizia molto forte con Florentino Perez, presidente indiscusso del Real Madrid. I Blancos non se la passano bene in questo periodo: il numero uno sta pensando alla rivoluzione della rosa, con diverse cessioni d’élite, già a gennaio. In Spagna parlano di quattro nomi in particolare pronti ad andar via, e fra questi potrebbe esserci il colpo Scudetto per il Milan.


Leggi anche:


Calciomercato Milan, Maldini tratta col Real Madrid

I quattro nomi in questione sono i seguenti: Isco Alarcon, Marcelo, Nacho e Asensio. Quattro calciatori molto importanti che alla rosa di Pioli farebbero davvero molto comodo. Su tutti, chiaramente, Isco, il vero sogno di Maldini per il suo Milan da Scudetto. Lo spagnolo però ha dei costi inaccessibili: guadagna 12 milioni all’anno e il prezzo del cartellino è di 40 milioni. Elliott, per quanto interessata a costruire una squadra forte, non accetterà di spendere questi soldi. Purtroppo, perché con Isco si potrebbe davvero sognare in grande.

Escludendo Marcelo – per età e ruolo non è una necessità per il Milan -, la società di via Aldo Rossi potrebbe invece puntare agli altri due: Nacho e Asensio. Il difensore è stato accostato più volte ai rossoneri nelle ultime sessioni di calciomercato. In effetti un profilo come il suo sarebbe perfetto per la difesa: ha esperienza e può ricoprire più ruoli, in una linea a quattro e, volendo, anche a tre. Insomma, un difensore completo che farebbe le fortune di qualsiasi allenatore. Ha solo un altro anno e mezzo di contratto, quindi l’acquisto potrebbe costare poco (10-12 milioni) e lo stipendio non è altissimo.

Capitolo Asensio, un altro calciatore che, come Isco, farebbe fare il salto di qualità alla rosa rossonera. Lui è in scadenza nel 2023 e non se la sta passando benissimo al Real Madrid per una serie di motivi. Secondo Trasnfermarkt, il costo del cartellino di Asensio è di 40 milioni: un prezzo molto alto che Maldini potrebbe provare ad abbassare proponendo l’acquisto a “rate”. Lo stipendio è alto ma non troppo. Per sostituire Calhanoglu sarebbe davvero un nome top.

Tra il Milan e il Real Madrid va avanti anche la questione Brahim Diaz. I rossoneri sono interessati al riscatto del calciatore – al momento è in prestito secco – ma la richiesta dei Blancos è di 30 milioni. Per adesso Maldini è tranquillo: non ha fretta di chiudere e ha tutta l’intenzione di aspettare per capire l’evolversi della situazione. I rapporti con Florentino Perez sono splendidi e il dirigente è sicuro di poter arrivare ad una soluzione buona per tutti.