Il Real ha deciso, lo vende | Servono 40 milioni

Il giocatore ha le porte aperte per emigrare altrove. Per il Real non è indispensabile. Il Milan ci pensa ma serve l’offerta giiusta. 

Asensio Milan
Asensio, Varane e Kroos (©Getty Images)

Calciatore telentuoso ma troppo discusso. Marcos Asensio ha fatto e sta facendo troppa fatica a trovare spazio tra i titolari di Zidane. Classe 1996, lo spagnolo ha dato però dimostrazione di grande classe e qualità. Etichettato come una delle più grandi delusioni del Real Madrid è pronto a trovare in un altro club la stabilità sportiva.

Secondo quanto riportato da Don Balon, famosa testata spagnola, l’Arsenal avrebbe già presentato un’offerta. Zidane è pronto a lasciare andare Asensio se lui lo desidera. L’offerta degli inglesi non supererebbe però i 30 mln di euro. Ma Florentino non è disposto a negoziare se non si raggiungo i 40 mln. Cifre altissime per l’11 dei blancos. Impossibili anche per il Milan, ma chissà se l’amicizia fra Maldini e Perez non possa essere d’aiuto…


Leggi anche:


Asensio e non Szoboszlai?

Si è tanto parlato di un trequartista in grado di sostituire Calhanoglu in caso di partenza. Il nome caldo è stato quello di Szoboszlai, che sta tuttora  facendo impazzire media e tifosi. Adesso che Marcos Asensio ha il lasciapassare dai blancos potrebbe di fatto essere un’alternativa, anche se parliamo comunque di un sogno.

Il cartellino del Torero è davvero troppo alto. Il Milan però, date le numerose trattative con i madrileni, potrebbe formulare un’offerta consona all’affare. Sta di fatto che Asensio, dopo essere rientrato dall’infortunio, ha fatto troppa fatica ad inserirsi e a dimostrare sul campo. Questo ha scatenato tante critiche e accuse rivolte al 24enne. Insidie che lo stanno spingendo a lasciare la capitale spagnola in cerca di orizzonti più nitidi. È un talento che andrebbe curato e incoraggiato. La società rossonera non avrebbe problemi a farlo. Da rivedere il prezzo.