Rebic, ora servono i gol: il croato deve ancora sbloccarsi

Rebic rimane a digiuno di reti e il Milan, senza Ibrahimovic, spera che l’ex Eintracht ritrovi la via del gol magari già contro la Sampdoria.

Rebic servono gol
Ante Rebic (©Getty Images)

Nella stagione 2019/2020 è stato il migliore marcatore del Milan, ma in quella 2020/2021 Ante Rebic non ha ancora segnato alcun gol. Sarebbe importante che riuscisse a sbloccarsi.

Finora ha comunque regalato quattro assist, due in Serie A e due in Europa League. Contro il Celtic è stato intelligentissimo a servire a Samuel Castillejo il pallone del 2-2 con un colpo di suola all’indietro. Segnale che il croato è tutt’altro che estraneo al gioco della squadra.

Va detto che Rebic, con l’assenza di Zlatan Ibrahimovic, ha dovuto adattarsi a fare la prima punta e non è il suo ruolo ideale. L’ex Eintracht Francoforte preferisce agire come esterno sinistro offensivo, è lì che sa rendere al meglio e lo ha fatto vedere nella passata stagione.

Il croato è molto bravo quando dalla fascia si accentra e sa inserirsi bene in area con la sua velocità unita all’abilità nel dribbling. Da centravanti deve svolgere un lavoro diverso, facendo sponde e aprendo spazi per i compagni.

Rebic in Milan-Sampdoria sarà ancora titolare come prima punta e proverà a sbloccarsi. Per la squadra rossonera è importante ritrovare i gol di Ante, giocatore che ha dimostrato di saper essere letale e che ha le caratteristiche per poterlo confermare.

Leggi anche: