Serie A femminile, Fiorentina-Milan 0-1 | Tre punti pesantissimi

Vittoria sofferta del Milan femminile sulla Fiorentina. 0-1 il risultato finale, le rossonere volano in testa alla classifica. 

Fiorentina-Milan Women
Fiorentina-Milan ( acmilan.com)

Fiorentina-Milan, partita valida per la nona giornata di Serie A femminile, termina con il successo delle rossonere. 3 punti importantissimi per la squadra di Ganz in un campo difficilissimo. Adesso il Milan è in testa alla classifica. 24 punti, gli stessi della Juventus che però ha una partita in meno. Le bianconere giocheranno oggi, fuori casa a Napoli. La Fiorentina si ferma al quinto posto, con 13 punti.

Il primo tempo di Fiorentina-Milan

Iniziano forte le ragazze del Milan, quest’oggi contro la Fiorentina. Già al 9’ minuto è 0-1, grazie alla rete di Spinelli. Dopo una bella punizione calciata da Tucceri, la Spinelli  l’ha messa dentro di destro; non il suo piede preferito. Il Milan Women di Ganz sta bene: una condizione fisica al top. La Fiorentina guidata da Antonio Cinciotta  prova risvegliarsi: possesso palla e tentativo di imbucata.

Al 16’ minuto ci prova proprio l’ex, Daniela Sabatino: coordinandosi prova un tiro da dentro l’area che termina però a lato della porta. Che grande giocatrice la Sabatino, un’attaccante carismatica capace di trascinare la squadra. La Viola ci prova anche per vie laterali, con la Tortelli a crossare nel mezzo. La difesa del Milan però si fa trovare pronta.

Al 25’ altra grande occasione per la Viola. Caos in mezzo all’area e la Bonetti a 1 mt dalla porta prova a calciare. Ma la Grimshaw devia in angolo. Il Milan sembra essersi seduto a subire la spinta della Fiorentina. Le ragazze di Ganz hanno bisogno di riorganizzarsi. Al 30’ è la bomber Giacinti che prova a dare una scossa al match: al limite dell’area si coordina e prova calciare al volo. Palla troppo alta sopra la traversa. Ma è pur sempre un ottimo tentativo.

Ad un quarto d’ora dalla fine del primo tempo, la Fiorentina sembra avere il controllo della partita. Il Milan si difende, ma c’è bisogno di una reazione. Le Viola spingono forte e quando perdono palla vanno sotto con un pressing asfissiante. Al 36’ bella occasione per le rossonere. Una pennellata di Tucceri, come in occasione del primo gol, e sempre la Spinelli a schiacciare di testa stavolta. Agguanta però Ohrstrom.

Al 40’, è ancora la Sabatino a provarci per la Fiorentina. Cross di Mascarello e Daniela che ci prova con una mezza rovesciata, circondata dalle due centrali del Milan. Era in fuorigioco la Sabatino, ma il gesto tecnico è tutto da apprezzare. Finale di primo tempo sullo 0-1: le due squadre negli ultimi minuti hanno provato a contendersi ognuna la metà campo avversaria.


Leggi anche:


Il secondo tempo di Fiorentina-Milan

Allo stadio Gino Bozzi, il secondo tempo comincia con due cambi per la Fiorentina. Cinciotta manda dentro Vigilucci e Clelland; fuori Zanoli e Piemonte. Inizio combattivo per le due squadre che provano a costruire azioni da gol da entrambi i lati. Occasionissima al 49’ per la Fiorentina, con azione sviluppatasi da calcio d’angolo. Il tiro da fuori di una centrocampista viola colpisce un difensore del Milan. Le ragazze di Cinciotta chiedono un calcio di rigore, ma per l’arbitro non c’è nulla.

Il Milan si fa di nuovo pericoloso in questo secondo tempo. Prima al 53’ sempre con Tucceri da punizione; para il portiere della Viola, Ohrstrom. Poi al 55’, ancora Tucceri da calcio d’angolo la mette in mezzo, il pallone viene impattato e sembra entrare in porta. Le rossonere chiedono a voce alta il gol che varrebbe lo 0-2. Lo stesso Ganz si infuria dalla panchina. Ma l’arbitro lascia scorrere.

Ancora Milan. Al 58’ ci prova Giacinti, sola in area calcia addosso al portiere ma il guardalinea aveva alzato la bandierina. Le rossonere continuano a spingere, stavolta è la Bergamaschi a provarci dalla distanza: tiro potente ma fuori dallo specchio della porta. Al 65’ la Fiorentina da un segnale di ripresa: passaggio filtrante per la Sabatino che si presenta da sola dinnanzi la Korenciova. Il portiere chiude su di lei egregiamente. Ma l’azione era stata molto interessante.

2 minuti dopo è ancora la Fiorentina a farsi avanti. Tiro dalla distanza della Bonetti, palla a lato, l’idea era buona. Al 73’ altro cambio per la Fiorentina: fuori una delle migliori della Viola, Neto. La centrocampista, presenza indiscussa della squadra ha bisogno di riposo. Al suo posto entra la Middang. Arriva anche il primo cambio in casa Milan al 74’: entra la centrocampista Claudia Mauri; Ganz manda al riposo la Boquete.

Giancinti pericolosa all’82’. Valentina marca il difensore viola, entra in area ma sferra un tiro troppo debole e centrale, nessun problema per il portiere avversario, Un vero peccato, lo 0-2 era vicinissimo! All’86’ arriva il turno della Rinaldi che entra al posto della fuoriclasse Dowie. Le ragazze di Ganz non dermodono, vogliono chiudere il match.

A cercare il doppio vantaggio è la Grimshaw, che dopo aver dribblato due avversarie ci prova dalla distanza: il tiro non è affatto male, di poco fuori, al lato del palo. Al 90’ si alza il tabellone che segna 3 minuti di recupero. Finale di partita confuso ma la partita è stata molto combuttata. Il Milan Women porta a casa una vittoria pesantissima.

Fiorentina-Milan, il tabellino della partita

Fiorentina (4-3-1-2): Ohrstrom; Thogersen, Tortelli, Breitner, Zanoli; Mascarello, Neto, Jensen; Piemonte; Bonetti, Sabatino. A disposizione: Cordia, Adami, Vigilucci; Middag, Ripamonti, Quinn, Forcinella, Baldi, Clelland. Allenatore: Cincotta

Milan (3-5-2): Korenciova; Fusetti, Agard, Spinelli; Bergamaschi, Grimshaw, Jane, Boquete, Tucceri; Dowie, Giacinti. A disposizione: Piazza; Rask, Rizza, Conc, Salvatori, Rinaldi, Longo, Vitale, Mauri, Simic. Allenatore: Ganza.

Arbitro: Maranesi

Marcatori: 9’ Spinelli

Ammonizioni: Breitner 54’, Boquete 62’

Stadio: Gino Bozzi