Dall’Inghilterra – Colpo in difesa, arriva dal Tottenham: i dettagli

Il Milan guarda in casa Tottenham per l’acquisto in difesa. Mourinho è disposto a cederlo e Maldini ci sta pensando. 

Davidson Sanchez Milan
Davidson Sanchez e Babel (©Getty Images)

Il Milan cerca un colpo per la difesa. L’infortunio di Simon Kjaer ha rimesso in luce questo buco nella rosa di Stefano Pioli. Maldini aveva provato ad occuparlo in estate, soprattutto nell’ultimo periodo: ci hanno provato per Kabak dello Schalke 04, che resta comunque un obiettivo, ma anche per Simakan e Nastasic. Alla fine però non è arrivato nessuno e quei soldi che il club doveva investire sono rimasti bloccati.

Una nuova idea per il difensore arriva dall’Inghilterra. Secondo quanto riportato da The Sun, i rossoneri starebbero pensando ad un esubero di José Mourinho al Tottenham. Un difensore pagato tanto nel 2017 e che adesso potrebbe liberarsi ad un prezzo più abbordabile. Il Milan potrebbe avviare presto i contatti per questo calciatore che sarebbe un rinforzo davvero importante. Come detto da Maldini in una recente intervista, la priorità è un centrale bravo nell’uno contro uno, e questo lo è davvero tanto!


Leggi anche:


Calciomercato Milan, idea Sanchez del Tottenham

Stiamo parlando di Davidson Sanchez, il difensore colombiano classe 1996. Nel 2017 si è trasferito al Tottenham per circa 40 milioni di euro. Mourinho starebbe pensando di lasciarlo partire perché non lo ritiene adatto al suo stile di gioco. Il Milan potrebbe quindi approfittarne, il problema è che gli Spurs chiedono una cifra abbastanza alta, non troppo lontana dalla cifra spesa dal club tre anni fa. In scadenza nel 2024, è sicuramente una buona opzione, ma bisogna risolvere un po’ di problemi per chiudere questo affare.

Il Milan potrebbe proporre un prestito con diritto di riscatto, come al solito. Il Tottenham preferirebbe cederlo a titolo definitivo e ad una cifra abbastanza alta. Maldini ci pensa, ma la sua priorità sembra essere ancora Kabak dello Schalke 04. La dirigenza rossonera potrebbe approfittare della crisi del club tedesco e abbassare la cifra richiesta. Si aggiunge alla coda anche Simakan, che resta comunque un possibile obiettivo.