Gol Muntari e Scudetto perso: Nocerino espone la sua versione

Nocerino torna a parlare del big match Milan-Juve diventato famoso per il gol non convalidato a Muntari e che ha pesato nella corsa Scudetto.

Nocerino gol Muntari Scudetto Juventus
Antonio Nocerino e Sulley Muntari (©Getty Images)

Tutti ricordano bene Milan-Juventus 1-1 del febbraio 2012. Una partita che a distanza di tanti anni rimane molto discussa.

Sul punteggio di 1-0 per i rossoneri non è stato convalidato un gol a Sulley Muntari, che di testa aveva ampiamente messo il pallone oltre la linea della porta difesa da Gianluigi Buffon. Purtroppo l’arbitro e il guardalinee non hanno visto e la squadra allora allenata da Massimiliano Allegri non è andata sul 2-0, subendo poi il pareggio nel secondo tempo.

Leggi anche:


Nocerino su Milan-Juventus del gol di Muntari

Antonio Nocerino, che aveva segnato il gol del vantaggio del Milan, in un’intervista concessa a FanPage ha così ricordato sull’episodio: “Ci fu tanta rabbia, perché con una vittoria quel giorno mettevamo un bel mattone per la vittoria dello Scudetto. Fu più una reazione di nervosismo, di incazzatura. Ma l’abbiamo perso per colpa nostra. L’errore è stato evidente e clamoroso ma noi non siamo stati bravi a continuare a crederci come prima. Credo che potevamo fare molto di più nella gestione del vantaggio di punti e abbiamo meritato di perdere“.

Nocerino pensa che comunque il Milan ci abbia messo del proprio per perdere lo Scudetto 2011/2012. Dopo quella famosa sfida contro la Juve, i rossoneri erano comunque davanti in classifica e hanno perso malamente dei punti sia contro il Bologna che contro la Fiorentina.