Donnarumma, Maldini dice no alla richiesta di Raiola

Per il rinnovo di Donnarumma c’è ottimismo, ma il nodo è la clausola rescissoria. Maldini ha detto no alla richiesta di Mino Raiola.

Rinnovo Donnarumma clausola
Paolo Maldini e Mino Raiola (©Getty Images)

Sono giorni importanti per il tema rinnovi in casa Milan. Mercoledì c’è stato un incontro con il procuratore di Calhanoglu: Maldini ha detto che è stato un summit proficuo, con spirito di collaborazione. C’è sempre distanza sulle richieste ma l’ultimo messaggio social del turno fa pensare positivo.


Leggi anche:


Spinosa anche la questione Donnarumma. Anche lui è in scadenza, ma la volontà di Gigio è chiara: vuole restare al Milan. Mino Raiola e Paolo Maldini hanno iniziato le trattative e i primi segnali sono positivi, tranne uno: l’argomento clausola rescissoria. Come riporta il Corriere della Sera, il nodo è proprio quello e le parti devono venirsi in contro per arrivare ad una svolta.

Il noto agente vuole inserirla in caso di mancata qualificazione in Champions League del Milan; Maldini non è d’accordo e ha rifiutato. La trattativa verte soprattutto su questo: da Casa Milan filtra ottimismo e ci sono buone possibilità che l’affare vada in porto. Bisogna trovare un accordo su questo punto, il più importante. Per quanto riguarda l’ingaggio, Raiola ha chiesto un milione in più (dagli attuali 6 a 7 milioni) e il Milan sembra d’accordo.