Milan, addio a gennaio: il difensore ha chiesto la cessione

Il difensore del Milan vicino alla cessione a titolo definitivo. Potrebbe lasciare visto il poco spazio durante la stagione.

Musacchio addio Milan
Andrea Conti e Mateo Musacchio (©Getty Images)

Il Milan a gennaio andrà verso l’acquisto di un nuovo difensore centrale. Un calciatore giovane che possa essere di aiuto nella seconda parte di stagione.

Si fanno i nomi del turco Kabak e del francese Simakan, due classe 2000 che piacciono da tempo alla dirigenza rossonera.

In uscita invece si segnala una probabile partenza a titolo definitivo. Secondo Tuttosport l’esperto centrale Mateo Musacchio è sempre più vicino ai saluti.

Leggi anche:

Calciomercato Milan, Musacchio in partenza: le possibili destinazioni

Musacchio pare seriamente intenzionato a lasciare il Milan già nella sessione di gennaio. Le motivazioni sono chiare: poco spazio in prima squadra ed un contratto in scadenza a giugno difficilmente rinnovabile.

L’argentino chiederà molto probabilmente ai rossoneri di lasciarlo libero di partire senza arrivare alla naturale scadenza contrattuale, così come il suo agente si muoverà presto per trovare la nuova destinazione.

Ormai chiuso da Kjaer, Romagnoli, Gabbia e Kalulu, il trentenne sonderà il terreno per trovare una squadra che lo consideri nuovamente importante.

Di recente si è parlato di un ritorno in Liga, dove verrebbe accolto volentieri visti i buoni precedenti con la maglia del Villarreal. Si è persino fatto il nome del Barcellona, alla ricerca di un centrale low-cost e d’esperienza.

Non da escludere però un rientro in patria, in Argentina, dove manca da quando era giovanissimo. Diverse società sudamericane sarebbero interessate ad ingaggiare Musacchio.