Milan, Modric era il sogno di Boban | Il retroscena

Boban voleva portare Modric al Milan, non è un grande segreto. Ma arrivano ulteriori conferme sul piano dell’ex dirigente rossonero.

Milan Modric sogno Boban
Luka Modric (©Getty Images)

È stato il sogno dell’Inter nell’estate 2018, poi in quella successiva è toccato al Milan sognare Luka Modric. Zvonimir Boban, suo connazionale e allora dirigente rossonero, qualche chiacchierata con il giocatore l’ha fatta.

Tuttavia, il centrocampista croato è rimasto al Real Madrid e ora ha un contratto che va  in scadenza a giugno 2021. Non mancano le squadre interessate al Pallone d’Oro 2019, però il futuro del calciatore dovrebbe essere ancora in Spagna.


Leggi anche:


Calciomercato Milan, Boban voleva Modric

Boban pace Gazidis
Zvonimir Boban (©Getty Images)

Il giornalista sportivo Fabrizio Romano a calciomercato.com spiega che mancano alcuni dettagli per definire il rinnovo contrattuale di Modric con il Real Madrid. Salvo sorprese clamorose, il giocatore continuerà a indossare la maglia blanca.

L’ipotesi Milan è sfumata nel momento in cui Boban è stato licenziato dal club. Zvone sognava di portare il suo connazionale in rossonero nell’estate 2021 a parametro zero. Ci ha lavorato, convinto che ingaggiare un centrocampista dello spessore di Modric potesse far compiere un salto di qualità alla squadra.

Il piano è naufragato dopo che Boban ha attaccato pubblicamente Gazidis per il “corteggiamento” a Rangnick ed è stato allontanato dal Milan. In questi mesi la società rossonera non ha pensato a farsi avanti per il croato, che per età e costi non rientra nel progetto. Futuro ancora al Real Madrid per l’ex di Dinamo Zagabria e Tottenham.