Calciomercato Milan – Poker di acquisti dalla Francia | Sono 4 talenti

Il Milan guarda alla Ligue 1 per il calciomercato invernale. Nel mirino ci sono quattro giovani talenti, e fra questi c’è Simakan. 

Simakan Milan
Mohamed Simakan (©Getty Images)

Il Milan sta per chiudere un 2020 da favola, e vuole essere protagonista anche nel 2021. A cominciare dal calciomercato: l’idea è quella di non cambiare troppo, ma tutti a Milanello sanno che la squadra necessita di rinforzi, in tutti i reparti. Maldini e Massara sono a lavoro da tempo: l’obiettivo primario è un difensore centrale, e la candidatura più forte è quella di Simakan.

Arriva dallo Strasburgo: ad ottobre è stato praticamente ad un passo, con tanto di aereo pronto per portarlo in Italia, ma poi l’accordo è saltato. Adesso però la trattativa si riapre, e stavolta Maldini vuole chiudere. Simakan è uno dei talenti più interessanti di tutta la Francia, paese dove in fatto di giovani di qualità è davvero avanti. E infatti il Milan sta guardando con attenzione a quel mercato: il difensore è un esempio, così come l’idea Thauvin (a parametro zero) ma ci sono anche altri talenti finiti sul taccuino di Massara (e Moncada, sempre molto influente nelle scelte di calciomercato).


Leggi anche:


Come scrive Tuttosport, oltre a Simakan ci sono altri tre possibili obiettivi. Uno di questi lo conosciamo già: si tratta di Soumaré, mediano del Lille, che ha chiuso una seconda parte di 2020 non da protagonista. Sembra aver perso il posto da titolare: non ha giocato dal primo minuto in Europa League proprio contro il Milan, per esempio. Un profilo che piace, soprattutto in questa fase in cui anche a centrocampo c’è emergenza – soprattutto se andrà via Krunic, che piace al Torino.

Ci sono poi altri due nomi, entrambi della stessa squadra. Uno è Antiste, del quale abbiamo parlato la scorsa settimana, l’altro è Kouandio Koné, un talento classse 2001, anche lui del Tolosa. Anche lui, come Soumaré, è un mediano di grande fisicità e intelligenza tattica: è la colonna della Francia Under 18 ed è un profilo che piace parecchio. Antiste è invece un calciatore offensivo: l’idea è quella di prenderlo come vice Ibra, ma lui ha fatto anche il trequartista.