Gazzetta – Milan-Torino, pagelle: Diaz illumina, Theo riprende la corsa

I voti e le pagelle assegnate ai calciatori del Milan dalla Gazzetta dello Sport, dopo il successo sul Torino di ieri.

Pagelle Milan Torino
Brahim Diaz (foto acmilan)

Un successo chiave quello ottenuto ieri a San Siro dal Milan. Un secco 2-0 sul Torino che permette ai rossoneri di riprendere il cammino dopo lo stop contro la Juventus del 6 gennaio.

Tante le assenze ancora nella formazione di Stefano Pioli, ma ciò non ha scalfito l’atteggiamento vincente e volenteroso dei calciatori scesi in campo ieri sera.

Molte prove da applaudire ma anche un paio di elementi da rivedere, come sottolineato dalle pagelle assegnate stamane dalla Gazzetta dello Sport.


Leggi anche:


Milan-Torino 2-0 | Le pagelle della Gazzetta

Impossibile per il quotidiano sportivo non premiare la prova di Rafael Leao. Voto 7 per il migliore in campo dei rossoneri, autore di un gol-lampo e di tante giocate preziose.

7 in pagella anche per un Kjaer nuovamente leader al centro della difesa. Bene pure Theo Hernandez, che riprende a correre dopo gli errori contro la Juve. Stesso voto per Brahim Diaz, bravo ad illuminare la scena e mandare in porta i compagni e per il glaciale Kessie.

Voto 6,5 per Donnarumma, che si esalta nel finale con una gran parata su Segre. Più che sufficienti le prestazioni di Calabria, tornato nel suo ruolo ideale, e di un sicuro capitan Romagnoli.

Nessuna bocciatura secondo la Gazzetta, ma molti 6 in pagella. Come per Tonali, non al top della condizione e sfortunato per la forte contusione che lo ha messo ko. Oppure Hauge, più occupato in fase di non possesso che a creare qualcosa in attacco.