Sportmediaset – Milan, dubbi su Mandzukic: rispunta il piano B

Non sicuro il Milan di virare su Mario Mandzukic per l’attacco. Spuntano alcuni dubbi sulle sue condizioni atletiche.

Mandzukic dubbi Milan
Mario Mandzukic (©Getty Images)

Da ieri sera improvvisamente il nome di Mario Mandzukic è tornato a scuotere le cronache del mercato rossonero.

L’attaccante croato, attualmente svincolato dopo l’esperienza in medio oriente, è stato indicato come il possibile colpo in attacco del Milan.

Il club cerca un vice-Ibrahimovic che abbia maturità ed esperienza, ma che soprattutto possa essere immediatamente pronto all’uso.

E proprio su questa caratteristica sarebbero spuntati i primi dubbi. Il Milan sa bene che Mandzukic è fermo ormai da mesi: non gioca una partita ufficiale dal 7 marzo scorso con la maglia dell’Al-Duhail.


Leggi anche:


Milan, è Pavoletti l’alternativa in attacco

Pavoletti (©Getty Images)

La redazione di Sportmediaset parla oggi di dubbi piuttosto ampi dunque sulla condizione fisico-atletica di Mandzukic.

Un calciatore di quasi 35 anni fermo da dieci mesi certamente non potrà dare un contributo immediato alla squadra di Stefano Pioli, che al contrario ha chiesto rinforzi subito pronti a gettarsi nella mischia.

Valutazioni in atto da Milanello, con tanto di offerta contrattuale ormai pronta: meno di 2 milioni netti di stipendio per sei mesi.

Il Milan però tiene in caldo anche l’alternativa. Il piano B per l’attacco porta a Leonardo Pavoletti, centravanti del Cagliari che ultimamente sta giocando senza troppa continuità.

Un nome già piuttosto battuto dai giornali in orbita rossonera, anche se poco attraente per l’ambiente Milan. Eppure rappresenterebbe l’ideale vice-Ibra per caratteristiche tecniche ed atletiche.

Pavoletti è una prima punta classe ’88 che ha voglia di rilanciarsi dopo alcune stagioni anonime. Nelle rotazioni del Milan potrebbe far comodo, vista la carenza di prime punte. Nelle prossime settimane la dirigenza rossonera prenderà la decisione definitiva.