Calciomercato Milan, rebus in attacco | Corsa a due!

E’ duello ormai per il vice-Ibrahimovic. Il Milan deve scegliere se puntare sul croato oppure sul bomber del Cagliari.

Mandzukic o Pavoletti
Mario Mandzukic (©Getty Images)

Risolto il cruccio del centrocampista, con Soualiho Meité che oggi firmerà il nuovo contratto, il Milan si concentrerà ora su altri obiettivi di mercato.

Tiene banco il nome del nuovo attaccante, il tanto atteso vice-Ibrahimovic richiesto da Stefano Pioli in questa seconda parte di stagione.

Come segnala la Gazzetta dello Sport si prospetta in tal senso un duello: meglio Mario Mandzukic oppure Leonardo Pavoletti?


Leggi anche:


Croato o italiano: il confronto tra i due attaccanti

Leonardo Pavoletti
Leonardo Pavoletti (©Getty Images)

Per molti il favorito del Milan sarebbe Mandzukic. Un nome ad effetto che era stato accostato già mesi fa, vista la sua voglia di tornare nel calcio che conta.

Diversi i pro ed i contro di questo eventuale colpo: il croato si prende a parametro zero, essendosi svincolato dall’Al-Duhail, con una richiesta di ingaggio neanche troppo esosa.

Si tratta di un vice-campione del mondo con esperienza enorme, avendo militato in top club del calibro di Bayern Monaco, Atletico Madrid e Juventus.

Ciò che preoccupa è la condizione fisica ed atletica. Mandzukic non gioca da 10 mesi una gara ufficiale e sicuramente dovrà lavorare molto per mettersi in pari con i compagni.

L’alternativa si chiama Pavoletti, bomber del Cagliari che ultimamente sta giocando meno nella formazione sarda.

Una pista che non scalda i cuori rossoneri, ma che sarebbe prendibile in prestito e pronto nell’immediato. Fattore positivo è che il numero 19 sardo si accontenterebbe del ruolo di vice-Ibra, senza pestare i piedi a nessuno.

Meno qualità e personalità però rispetto al rivale Mandzukic, uno che si è sempre fatto sentire dentro e fuori dal campo.

Il Milan deve decidere: la grinta e la cattiveria del 34enne croato oppure l’affidabilità del lungagnone italiano?