LIVE Inter-Juventus: Vidal e Barella decisivi, assolo nerazzurro a San Siro

Inter-Juventus, la cronaca del big match della 18.a giornata di Serie A 

Barella Inter-Juventus
Barella in gol in Inter-Juve (Getty)

Dominio Inter. Piccola Juventus. Finisce 2-0 per i nerazzurri il big match di San Siro. Decisivi i gol dell’ex Vidal e di Barella in avvio di primo e secondo tempo. Non c’è stata storia. Juventus dominata nel gioco e nelle occasioni create. Una sola parata per Handanovic a fine partita. La miglior Inter della stagione aggancia provvisoriamente il Milan al primo posto in attesa del match dei rossoneri a Cagliari

Il racconto del match

E’ FINITA ! L’Inter batte la Juventus 2-0 con un gol per tempo. Vantaggio dell’ex Vidal, raddoppio  di Barella al 51′. Dominio nerazzurro nei 90 minuti di gioco. Una sola occasione per la Juve. Tre punti preziosi per Conte e i suoi che agganciano provvisoriamente il Milan in vetta in attesa dell’impegno dei rossoneri contro il Cagliari, lunedì sera.

90‘: Cominciato il recupero. L’Inter pregusta 3 punti preziosi per agganciare provvisoriamente il Milan in vetta alla classifica

89‘: Cinque minuti di recupero concessi dall’arbitro Doveri

86′: OCCASIONE JUVE. Tiro da distanza ravvicinata di Chiesa. Grande respinta di Handonovic che, al primo intervento della partita, si fa trovare pronto.

85′: Esce Lautaro, entra Alexis Sanchez

83′: Mischia nell’area di rigore dell’Inter. Libera De Vrij

80′: Dieci minuti al termine. Inter ampiamente in controllo del match

71-75‘: Nessuna occasione ancora per la Juventus. Emblema della prestazione dei bianconeri, un cross di Ronaldo sbilenco che finisce ampiamente sul fondo. Un errore non certo da CR7

70′: Lautaro sfiora il 3-0. Penetrazione in area del Toro e conclusione angolata che finisce di poco fuori

68′: I tre cambi finora non hanno sortito effetti per la Juventus. L’Inter continua a controllare agevolmente la partita

66′: Barella ammonito. Contrasto durissimo con Chiellini

58-63′: Poco da segnalare negli ultimi minuti se non l’ammonizione di Morata 

57′: Le telecamere di Sky hanno ripreso Cristiano Ronaldo mentre sorrideva amaramente verso i compagni. Perplesso CR7. Finora la Juve e lui stesso non sono pervenuti, dominati da una buonissima Inter.

56′: TRIPLO CAMBIO JUVE. Dentro McKennie, Kulusevski e Bernardeschi. Fuori Ramsey, Frabotta e Rabiot

51′: GOOOL INTER. Raddoppio Barella. Splendido contropiede dei nerazzurri. Assist fantastico di Bastoni che mette Barella solo davanti a Szczesny. Conclusione sotto la traversa e 2-0

47′: Inter ancora in attacco. Combinazione Barella-Hakimi ma il cross dell’esterno marocchino viene deviato in angolo Szczesny.

21.52: INIZIA IL SECONDO TEMPO 

Il primo tempo

21.35: FINE PRIMO TEMPO. Inter meritatamente in vantaggio sulla Juventus, 1-0 con il gol di Vidal. Punteggio che sta stretto ai nerazzurri che in almeno tre occasioni hanno sfiorato il raddoppio. Male la Juve. Se si esclude un’azione con gol annullato a Ronaldo per fuorigioco di Chiesa, bianconeri non pervenuti.

40′: INTER ANCORA VICINA AL RADDOPPIO: Contrasto aereo Szczesny-Lukaku, la palla arriva a Barella che conclude in porta. La deviazione di Chiellini neutralizza il pericolo.

37′: NUOVA OCCASIONE PER L’INTER. Barella si invola sulla fascia, crossa e Lukaku dal dischetto del rigore strozza una facile conclusione che si spegne debolmente su Szczesny

Curiosità statistica su Vidal

34′: Ammonito Bonucci per fallo su Lautaro. Ancora nessuna reazione dei bianconeri allo svantaggio

31′: ALTRA OCCASIONE PER L’INTER. Lukaku semina il panico tra i difensori bianconeri. La palla arriva a Lautaro che conclude fuori dal limite dell’area.

23-29′: Dopo l’occasione per Lautaro, poco da segnalare. Evidenti le difficoltà della Juve nel provare a impensierire la retroguardia avversaria. Nessuna parata per Handanovic se si esclude quella sul tiro di Rabiot in occasione del gol giustamente annullato a Ronaldo per fuorigioco Chiesa.

23′: OCCASIONE INTER. Lukaku si invola verso l’area bianconera, tira a giro e impegna Szczesny in tuffo. Sulla respinta, Lautaro a porta quasi vuota calcia incredibilmente alto

21′: Si rivede la Juve in avanti. Cross di Chiesa che attraversa l’area di rigore. Morata anticipato da Skriniar manca la deviazione.

18′: Ci prova Brozovic dal limite ma Szczesny  para centralmente

Inter Juve live
Young e Chiesa (©Getty Images)

17′: La Juve sembra aver accusato il colpo. Dal gol subito, i bianconeri continuano a subire la maggiore verve degli avversari.

14′: Altra occasione per Vidal. Cross di Hakimi, Lautaro manca l’aggancio e la palla arriva al cileno che, dal limite, conclude malamente da posizione favorevole

12′: GOL DELL’INTER. Vidal insacca di testa sovrastando Danilo su cross di Barella. Gol dell’ex sul quale Szczesny non può nulla. Non esulta il cileno sovrastato dall’abbraccio dei compagni

10′: GOL ANNULLATO A RONALDO. Tiro di Rabiot respinto da Handanovic, la palla arriva a Chiesa che mette in mezzo con CR7 che insacca a porta vuota. Nulla da fare. Fuorigioco evidente dell’ex Fiorentina

9′: Inizio equilibrato. Nessuna occasione da gol finora

6′: La punizione calciata da Brozovic termina fuori, ben controllata da Szczesny

5′: Inter più intraprendente in avvio. Fallo di Bonucci su Hakimi e punizione dai 25 metri per i nerazzurri

3′: Chiesa perde palla al limite dell’area. Cross di Vidal per Lukaku che manca la deviazione contrastato da Chiellini

2‘: Piccolo inconveniente per Bonucci. Il difensore bianconero si accascia con qualcosa nell’occhio, verosimilmente, un frammento dei fuochi sparati all’esterno.

20.49: Partita iniziata. Lieve ritardo per uno spettacolo pirotecnico di fuochi d’artificio su San Siro

20.45: Squadre in campo. Queste le formazioni.

INTER: Handanovic, Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Brozovic, Vidal, Barella, Young; Lautaro, Lukaku
JUVENTUS: Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini, Frabotta; Chiesa, Rabiot, Bentancur, Ramsey; Morata, Ronaldo

20.40: Tutto pronto a San Siro. Fa freddissimo.

Inter-Juve. la presentazione del match

Inter e Juventus si sfidano a San Siro nel posticipo domenicale della 18.a giornata di Serie A. Le due squadre arrivano al Derby d’Italia, reduci da risultati differenti in campionato. Il 2020 non è iniziato al meglio per Lukaku e compagni. Dopo la goleada al Crotone, è arrivato l’imprevisto ko con la Sampdoria seguito dal pareggio (2-2) con la Roma, risultati che non hanno permesso ai nerazzurri di Conte di superare il Milan al primo in classifica, ora distante di tre lunghezze.

La Juventus, con una partita da recuperare (quella contro il Napoli), dopo il pesante ko pre natalizio con la Fiorentina, ha cominciato il nuovo anno con tre vittorie di fila contro Udinese, Milan e Sassuolo, arrivate in un momento di discreta emergenza con l’infortunio di Morata (ora recuperato) e le positività al Covid di Cuadrado, Alex Sandro e De Ligt. A proposito di infortunati, grande assente a San Siro, Paulo Dybala fermato da un problema al ginocchio.


Leggi anche 


Inter-Juventus, i precedenti recenti

L’Inter non batte la Juventus dal settembre 2016. C’era addirittura De Boer in panchina nel 2-1 in rimonta a San Siro sancito da Icardi e Perisic. Da allora negli altri sette precedenti, due pareggi e cinque vittorie dei bianconeri, l’ultimo del doppio confronto dello scorso anno. All’andata, la Juve allenata da Sarri si impose 2-1 con gol decisivo di Higuain nella ripresa. Nel ritorno, 2-0 con i gol di Ramsey e Dybala, nella penultima partita in Serie A prima dell’interruzione per il lockdown.