Milan, ecco Mandzukic | Affare chiuso dopo l’ok di Ibra

Da ieri sera Mario Mandzukic è a Milano per cominciare l’avventura rossonera, anche grazie al benestare di Ibrahimovic.

Mandzukic ok Ibra
Mario Mandzukic e Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)

Dopo circa un anno Mario Mandzukic ritrova l’Italia. Nel dicembre 2019 il croato aveva lasciato la Juventus a malincuore, volando verso territori esotici.

Il suo spirito guerriero non ha trovato però linfa vitale nel deserto del Qatar, tanto da interrompere anzitempo il contratto con l’Al-Duhail.

La chiamata del Milan è stata una manna dal cielo per l’attaccante classe ’86, pronto a dire immediatamente sì e ricominciare dalla tanto amata Serie A.


Leggi anche:


Mandzukic a Milano: Pioli e Ibra approvano

Il colpo Mandzukic è stato chiuso dal Milan con una sorta di blitz, dettato dalla mediazione dell’agente Giovanni Branchini.

L’intenzione del croato come detto era quella di tornare in Italia, ma le proposte recenti di Fiorentina e Bologna non lo avevano entusiasmato più di tanto.

Il Milan, come scrive la Gazzetta dello Sport, ha rappresentato la chiamata ideale, un club ambizioso e in testa alla classifica, pronto a tornare grande.

L’indiscrezione odierna parla di un piccolo ostacolo superato dai rossoneri prima di chiudere per l’ingaggio di Mandzukic: ovvero trovare il benestare di Zlatan Ibrahimovic.

Il leader d’attacco del Milan è stato interpellato durante la trattativa, ma il parere positivo di Ibra è giunto immediatamente, vista l’importanza e la qualità di un colpo del genere.

Altro parere esimio è quello di mister Stefano Pioli, che accoglierà oggi Mandzukic con entusiasmo, sapendo ora di avere tra le mani una squadra davvero prestigiosa, bilanciata tra giovani talenti e campioni d’esperienza.

Entro stasera l’ex Juve e Bayern Monaco firmerà il contratto semestrale (fino a giugno 2021) da 1,8 milioni netti. Il Milan inserirà la clausola per il rinnovo automatico sino al 2022, a patto che il club raggiunga l’obiettivo Champions League.