Thauvin, ultimatum dal Marsiglia | Milan all’assalto?

Il Marsiglia ha messo le cose in chiaro con i giocatori in scadenza di contratto, Thauvin incluso. Il Milan potrebbe accelerare l’acquisto.

Thauvin ultimatum Marsiglia Milan
Florian Thauvin (©Getty Images)

Tra i giocatori in scadenza di contratto che il Milan segue c’è sicuramente Florian Thauvin. L’esterno offensivo del Marsiglia piace molto a Paolo Maldini e Frederic Massara.

L’operazione sembra essere più fattibile per la prossima estate che per il calciomercato di gennaio 2021, però non bisogna escludere nulla. E, ovviamente, il club rossonero deve fare attenzione anche alla concorrenza di altre squadre. Il classe 1993 francese fa gola più società, per le sue qualità e anche per la sua situazione contrattuale.


Leggi anche:


Calciomercato Milan, si “avvicina” Thauvin?

Dalla Francia arriva un’importante indiscrezione. Infatti, RMC Sport ha rivelato che il presidente Jacques Henry Eyraud ha dato 48 ore ai giocatori in scadenza di contratto per decidere se rimanere o lasciare il Marsiglia. Un vero e proprio ultimatum.

Chi decide di andarsene, ha poi 13 giorni per trovare una nuova squadra. Ieri mattina Eyraud ha avuto un duro sfogo contro i calciatori dopo la sconfitta della squadra di Andrè Villas Boas contro il Nimes. Il presidente del Marsiglia era veramente furioso, ha espresso grandi critiche per l’atteggiamento del gruppo e ora vuole delle risposte. Sia sul campo che fuori.

Per quanto riguarda i giocatori in scadenza di contratto, anche Thauvin dovrà comunicare al direttore sportivo Pablo Longoria le proprie intenzioni. Se decidesse di lasciare subito la Costa Azzurra, il Milan potrebbe decidere di farsi avanti. L’arrivo dell’esterno francese sarebbe la ciliegina sulla torta del calciomercato invernale rossonero.

Però l’operazione non è semplice. Vanno considerate le squadre concorrenti e anche le cifre da spendere tra cartellino e ingaggio. Sulle tracce dell’ex Newcastle United anche il Napoli, che proprio al Marsiglia sta vendendo Arkadiusz Milik.