Milan, tre rientri importanti | Come cambia l’11 anti-Atalanta

Come mister Pioli potrebbe modificare la formazione del suo Milan in vista dello scontro diretto contro l’Atalanta.

Pioli cambia formazione
Stefano Pioli (acmilan.com)

Finalmente oggi il Milan ha avuto ottime notizie dall’infermeria, o meglio dal centro che elabora i tamponi anti-Covid 19.

Nella tarda mattinata sono arrivate le ufficialità riguardo alla negativizzazione di Ante Rebic e Rade Krunic, fermati per contagio al virus da più di due settimane.

Inoltre Theo Hernandez è risultato solo un ‘falso positivo’, dunque il terzino sinistro titolare è tornato subito a disposizione dopo lo stop in Cagliari-Milan.


Leggi anche:


Milan, le scelte di Pioli contro l’Atalanta

Stefano Pioli finalmente avrà dunque più scelta per poter schierare la formazione titolare. Sabato arriva a San Siro l’Atalanta, una squadra sempre temibile.

Ai tre rientri ufficializzati dai tamponi, c’è da aggiungere anche la presenza di Rafael Leao, che ritorna dal turno di squalifica scontato contro il Cagliari.

Per lo stesso motivo non saranno presenti invece capitan Romagnoli e Saelamaekers, entrambi fermati per un turno dal giudice sportivo.

Nel 4-2-3-1 titolare, Pioli potrebbe puntare immediatamente su Hernandez e Leao dal 1′ minuto. Mentre c’è ancora da attendere per il pieno recupero di Bennacer e Calhanoglu, anche se quest’ultimo spera di negativizzarsi nelle prossime ore.

Dovrebbe infine stringere i denti Simon Kjaer, uscito al termine del primo tempo di Cagliari-Milan. Niente di grave per il danese che giocherà al centro della difesa come di consueto.

La probabile formazione: (4-2-3-1) Donnarumma; Calabria, Kjaer, Kalulu, T. Hernandez; Tonali, Kessie; Castillejo, Diaz, Leao; Ibrahimovic.