Milan, caccia al terzino sinistro: niente Firpo, le alternative

Il Milan vuole concludere il calciomercato in entrata con un terzino sinistro, un vice Theo Hernandez. Ci sono altri nomi nella lista, oltre a quello di Firpo.

Maldini Massara Milan
Paolo Maldini e Frederic Massara (Getty Images)

Per completare la squadra a Stefano Pioli farebbe comodo un nuovo terzino sinistro. In organico, infatti, manca un vero vice di Theo Hernandez.

Il Milan è al lavoro da giorni per prendere un rinforzo nel ruolo. C’è stata una trattativa per Junior Firpo del Barcellona, ma l’ex Betis Siviglia sembra destinato a rimanere in Spagna. Salvo colpi di scena, non sarà lui ad approdare a Milanello in questa finestra del calciomercato.


Leggi anche:


Calciomercato Milan, occhi su Viña e Mendes

Oggi il quotidiano Tuttosport conferma che il Milan vuole prendere un terzino. Sfumato Firpo, rimangono in piedi le candidature di Matias Viña del Palmeiras e di Nuno Mendes dello Sporting Lisbona. Due operazioni non semplici.

Il 23enne uruguayano è stato un obiettivo già nella sessione di calciomercato di gennaio 2020. Ci fu una trattativa con il Nacional Montevideo, però non arrivò l’accordo tra i club e il giocatore si trasferì in Brasile. Viña è un titolare nel Palmeiras, che non vorrebbe perderlo.

Nuno Mendes ha solo 18 anni, ma è titolare nello Sporting Lisbona e prenderlo ora è complicato. Infatti, nel contratto del terzino portoghese c’è una clausola di risoluzione da ben 70 milioni di euro. Ovviamente non è quello il prezzo reale del calciatore, però la valutazione del cartellino è comunque alta ed è improbabile che il Milan faccia un investimento elevato per un laterale destinato a fare da riserva a Theo Hernandez.

Possono emergere altri nomi nelle prossime ore. Ad esempio, si era parlato di Jordan Amavi del Marsiglia e Iago dell’Augsburg. Altri possono spuntare, a Frederic Massara e Paolo Maldini non manca la “fantasia”. Hanno quasi sempre saputo trovare degli innesti nelle posizioni nelle quali serviva intervenire.