Ibra vs Lukaku, Cesari: “Scelte giuste dell’arbitro. Non avrà capito”

Parla Graziano Cesari. L’ex fischietto si è espresso in merito a ciò che è accaduto ieri a San Siro. Nel mirino la decisione su Lukaku e Ibra

Graziano Cesari Ibra vs Lukaku
Graziano Cesari (foto Instagram)

Graziano Cesari, ex arbitro e adesso moviolista, è stato chiamato ad esprimersi in merito al comportamento di Ibra e Lukaku, nel derby di ieri tra Inter e Milan, che tanto sta facendo discutere. L’ex fischietto ha inoltre escluso conseguenze per lo svedese.

Ecco le sue parole: “Penso che Valeri abbia preso le decisioni giuste – ammette a Sportmediaset -, quelle che deve prendere un arbitro di esperienza come lui, che conosce i giocatori e il loro temperamento. L’ammonizione è stata la sanzione giusta per Ibrahimovic e Lukaku, il loro contatto fisico non era da rosso, un testa a testa non violento.

Evidentemente, forse perché non ha sentito bene e non ha capito le parole in inglese, non è intervenuto sullo scontro verbale. Ha giudicato in base a quello che ha visto”.

Leggi anche:

Nessuna conseguenza – “Il referto dell’arbitro parlerà di ammonizioni, nel caso di Ibrahimovic di secondo giallo per il fallo su Kolarov, e niente altro. Diverso sarebbe il caso in cui qualcuno, un ispettore federale ad esempio, avesse sentito qualcosa sfuggito a Valeri e lo segnalasse. Ma visto come poi è proseguita la serata, con il rientro delle squadre al completo dagli spogliatoi, non mi sembra una ipotesi probabile”.