Calciomercato Milan, Mandzukic ritrova Mihajlovic: il retroscena di ottobre

Mario Mandzukic poteva finire in un altro club italiano. Il retroscena risale allo scorso autunno dopo lo svincolo dal Qatar.

Mandzukic retroscena Bologna
Mario Mandzukic (©Getty Images)

Dopo lo stop per affaticamento muscolare, il Milan oggi ritroverà tra i disponibili Mario Mandzukic, convocato per la trasferta di Bologna.

L’attaccante croato potrebbe scendere in campo nel corso della ripresa, alla ricerca della sua primissima gioia in maglia rossonera.

Oggi il Quotidiano Sportivo ha raccontato di un retroscena riguardante Mandzukic e lo stesso Bologna, avversario diretto alle ore 15.


Leggi anche:


Mihajlovic ha detto no a Mandzukic: il motivo

Secondo QS nel mese di ottobre Mandzukic è stato molto vicino a diventare un nuovo calciatore del Bologna.

L’attaccante classe ’86 si era da poco svincolato dall’Al-Duhail, club del Qatar in cui ha militato per circa dieci mesi. Era dunque alla ricerca di una nuova squadra in Europa.

L’attuale numero 9 del Milan era stato proposto al Bologna, visto che la società emiliana era alla ricerca di un attaccante da affiancare all’esperto Palacio. Sembrava una trattativa ben indirizzata, se non fosse stato per il parere di Sinisa Mihajlovic.

Pare che il tecnico serbo abbia detto di no all’ipotesi Mandzukic, probabilmente perché poco attratto dall’idea di avere a disposizione un attacco troppo over-30.

Il passaggio dell’ex Juventus in maglia rossoblu è dunque sfumato sul più bello. Un po’ come l’arrivo di Ibrahimovic, quello sì avallato dall’amico Mihajlovic ma frenato dall’inserimento del Milan a gennaio 2020.

Oggi Mandzukic ha l’occasione di mostrare al mister del Bologna di essersi sbagliato nei suoi riguardi e regalargli un dispiacere sul campo.