Milan, per la difesa possibile ritorno di fiamma

Il Milan potrebbe rifarsi sotto per un vecchio pallino di Pioli per rinforzare eventualmente la difesa in estate. Piace sempre Milenkovic.

Maldini Milan
Paolo Maldini (©Getty Images)

Il Milan a gennaio ha preso il difensore centrale che non era riuscito a prendere a settembre-ottobre. Si è assicurato Fikayo Tomori, arrivato dal Chelsea in prestito con diritto di riscatto e che nelle prime apparizioni ha in rossonero ha impressionato positivamente.

A fine stagione Paolo Maldini e Frederic Massara dovranno valutare se esercitare l’opzione d’acquisto sul cartellino. Comprare il giocatore anglo-canadese costa circa 28 milioni di euro, una cifra che sarà possibile investire se verrà ottenuta la qualificazione in Champions League. Altrimenti, andranno fatti dei ragionamenti.


Leggi anche:


Calciomercato Milan, Milenkovic monitorato

Nel caso in cui Tomori non venisse riscattato, il Milan dovrà prendere un nuovo difensore centrale. Secondo quanto spiegato da calciomercato.com, il club rossonero è pronto a tornare alla carica per Nikola Milenkovic se il serbo non dovesse rinnovare il contratto.

L’attuale accordo tra il giocatore e la Fiorentina scade a giugno 2022. La società viola sta provando a trovare un’intesa per il prolungamento, ma se non dovesse arrivare è pronta ad ascoltare offerte nella prossima estate. Non può permettersi di perdere Milenkovic a parametro zero tra un anno.

Oltre al Milan, anche l’Inter potrebbe andare alla carica. Senza dimenticare le squadre estere. La Fiorentina la scorsa estate valutava circa 35 milioni di euro il calciatore, però con un contratto che scade nel 2022 il prezzo sarà inevitabilmente inferiore.