Calciomercato Milan, si complica l‘obiettivo: spuntano Real e Barça

Matias Vina, terzino mancino del Palmeiras, è da tempo nell’orbita del club rossonero, ma le ultime prestazioni fanno aumentare la co- ncorrenza.

Matias Vina
Matias Vina (© Getty Images)

Il Milan aveva individuato in Matias Vina il perfetto vice Theo Hernandez, tuttavia il club rossonero non è riuscito a trovare un accordo col Palmeiras negli ultimi giorni di questo motivo. Tra i motivi del mancato accordo c’erano gli impegni del club brasiliano, che domenica ha vinto la Copa Libertadores – La Champions League del Sud America.

Vina è stato assoluto protagonista della prestigiosa vittoria, tanto da aver fatto alzare notevolmente la sua quotazione. A questo va aggiunto che il terzino ha attratto le attenzioni di altri top club europei.


Leggi anche:


La nuova valutazione di Vina

I recenti sviluppi del mercato hanno cambiato le carte in tavola per il terzino uruguaiano classe 1997. La Libertadores da assoluto protagonista – nominato anche miglior terzino sinistro della coppa dei campioni sudamericana – ha fatto schizzare la valutazione del calciatore da 8 a 18 milioni di euro.

Infatti il Milan era vicino a un accordo economico col club campione del Sud America per una cifra vicina agli 8 milioni, ma a complicare le cose sono arrivati altri club europei.

Il Milan dovrà battere la concorrenza del Real Madrid e del Barcellona che hanno messo nel mirino il calciatore uruguaiano. Il Milan dovrà muoversi in ampio anticipo per cercare di evitare un’asta milionaria coi club migliori di Spagna.