Calhanoglu, ancora niente rinnovo: la richiesta spaventa Maldini

Hakan Calhanoglu vuole restare, tuttavia manca ancora un’intesa di massima per la firma malgrado l’ottimismo che filtra dal club.

Hakan Calhanoglu
Hakan Calhanoglu (© Getty Images)

Un rinnovo che tutti vogliono ma che tarda ad arrivare. La situazione contrattuale di Hakan Calhanoglu è paradossale, anche se i tempi restano quelli annunciati, col club che aveva annunciato che avrebbe formalizzato i rinnovi a mercato ultimato.

Il momento per firmare i prolungamenti è arrivato e ora le parti devono trovare la quadra per apporre nero su bianco l’accordo di prolungamento. Calhanoglu, come testimonia il premio di miglior giocatore del campionato nel mese di dicembre, si è preso in mano la squadra dal punto di vista tecnico e vuole che gli venga riconosciuto anche sul lato economico.


Leggi anche:


Il nodo rinnovo

Mancano quattro mesi alla scadenza del contratto e il calciatore ha già espresso la volontà di rimanere. E allora cosa manca? L’accordo sulla cifra è importante per il turco, che al momento guadagna 2.5 milioni di euro.

Il Milan offre 4 milioni di euro più diversi bonus che spingono l’accordo vicino ai 5 Milioni. Tuttavia Hakan vorrebbe avvicinarsi per cifre ai leader riconosciuti dello spogliatoio, Donnarumma e Ibrahimovic, che sono gli unici a guadagnare oltre i 4 milioni – 7 per il portiere, 6.5 lo svedese.

In questo momento, come riporta il Corriere dello Sport, non c’è il rischio di inserimento di altre squadre, anche se il calciatore ha diverso mercato, ma le parti dovranno aggiornarsi in fretta per evitare spiacevoli sorprese.