Calciomercato Milan, ha detto no a Maldini: svelato il motivo!

Il Milan aveva pensato a Jovic per l’attacco e ci sono stati dei contatti con Real Madrid ed entourage. Il giocatore ha preferito l’Eintracht.

Jovic Milan
Luka Jovic (©Getty Images)

La scelta di Luka Jovic di tornare all’Eintracht Francoforte si sta rivelando corretta. I numeri parlano chiaro: 3 gol in 4 presenze da quando è rientrato in Bundesliga.

Dopo un anno e mezzo anonimo al Real Madrid, il centravanti serbo sta riuscendo a rilanciarsi. Conosceva molto bene l’ambiente e quindi la sua decisione di tornare in Germania è stata logica. In coppia con André Silva può regalare molte gioie ai tifosi della squadra.


Leggi anche:


Mercato Milan, sondaggio per Jovic

Jovic era stato accostato anche al Milan, sia nell’ultima finestra di mercato che in quella precedente. Il giornalista Fabrizio Romano a calciomercato.com spiega che a gennaio la società rossonera ha chiesto informazioni per avere il serbo in prestito secco fino a giugno 2021.

Jovic ha gradito l’interessamento del Milan, però ha preferito fare ritorno a Francoforte. C’è una motivazione tecnica dietro la scelta del giocatore, che ha rifiutato anche altre squadre per tornare in Bundesliga.

Infatti, il centravanti classe 1997 all’Eintracht ha la possibilità di giocare  con continuità e di farlo in un ambiente che conosce bene. Al Milan con la presenza di Zlatan Ibrahimovic come titolare indiscusso avrebbe avuto meno spazio.

Appresa la decisione di Jovic, il club rossonero ha virato su Mario Mandzukic. Il croato ex Juventus ha accettato la proposta contrattuale e anche la prospettiva di non essere un titolare.