Calciomercato Milan, non solo Thauvin | Altri tre svincolati!

Il Milan osserva il mercato dei futuri parametri zero e starebbe visionando altri tre profili eventualmente utili.

Maldini Milan
Paolo Maldini (©Getty Images)

Il progetto del Milan per il futuro è chiaro. Il club vuole rafforzarsi con innesti sempre giovani e di prospettiva, tenendo un’età media tra le più basse in Europa.

Ma allo stesso tempo, come accaduto di recente, Paolo Maldini e compagnia non disdegnano anche eventuali colpi a costo zero, convenienti sia per fattori economici che sportivi.

Ad esempio si parla con insistenza di Florian Thauvin come nuovo acquisto low-cost a giugno prossimo. Quello del francese però non è il solo nome individuato tra i prossimi svincolati di lusso.


Leggi anche:


Mercato low-cost: il Milan studia tre colpi a zero

Non solo Thauvin o Otavio, calciatori che lasceranno rispettivamente Marsiglia e Porto a fine stagione svincolandosi.

Il Milan sta valutando altri tre profili: un difensore centrale, un terzino ed un attaccante esterno che farebbero sicuramente comodo a Stefano Pioli per la stagione 2021-2022.

Il primo è un nome ben noto al calcio italiano: Nikola Maksimovic, stopper del Napoli che difficilmente rinnoverà il proprio contratto, viste le diverse discordanze con la società.

Il serbo classe ’91 è un centrale d’esperienza, che potrebbe tornare utile come prima alternativa qualora Tomori non dovesse essere riscattato. Il Milan per la difesa ha sempre in mente l’ex obiettivo Simakan, ma l’opzione Maksimovic non è da dimenticare.

I rossoneri vogliono anche un vice-Theo Hernandez. Difficile arrivare a Matias Vina, ormai ricercatissimo da diversi club europei. Spunta allora l’idea low-cost Jordan Amavi, terzino sinistro in scadenza con il Marsiglia.

Il 26enne, così come Thauvin, lascerà l’OM a fine contratto e potrebbe diventare una soluzione ideale per il Milan per rinforzare la corsia mancina.

Infine un giovane talento su cui hanno posto gli occhi anche club come Inter, Napoli e Torino: il brasiliano Marcos Paulo, classe 2001 che a giugno lascerà il Fluminense.

Esterno offensivo tutto corsa e fantasia, il giovane andrebbe a dare continuità alla ricerca di prospetti internazionali già cominciata da Maldini e Massara nei mesi scorsi.