Coppa Italia, l’Inter non rimonta | Juventus in finale

All’Inter non riesce di rimontare il 2-1 dell’andata, non andando oltre il pari allo Juventus Stadium. Juventus in finale.

Juventus-Inter (©Getty Images)

La semifinale di ritorno di Coppa Italia tra Juventus e Inter finisce a reti bianche portando i bianconeri in finale della coppa nazionale in attesa dell’altra gara tra Atalanta e Napoli per decretare la seconda finalista della finale di Milano.

Infatti, con lo stadio Olimpico impegnato per gli Europei, la finale si giocherà a San Siro, che tuttavia non vedrà milanesi partecipare. Alla Juventus è bastato difendersi e ripartire per strappare il pass per la finalissima a distanza di dodici mesi, quando lo scorso anno figurò come finalista perdente nel confronto contro il Napoli, che domani proverà a replicare la finale dello scorso anno.


Leggi anche:


La cronaca della gara

La Juventus si presenta alla gara senza Matis De Ligt, con Demiral a contenere Lukaku mentre in attacco spazio a Kulusevski al posto di Morata. L’Inter vuole sfruttare Hakimi, bloccando la fascia sinistra con Darmian al posto del più offensivo Perisic.

Gara che comincia subito con un giallo al decimo minuto, quando l’Inter grida al rigore per un contatto tra Bernardeschi e Lautaro, ma dopo un consulto al VAR l’arbitro non cambia la decisione. La gara non decolla, e solo al 22esimo si vede un’occasione, con Barella che si fa murare in area.

Al 26esimo Lukaku sfiora la rete in mischia su una punizione di Eriksen, ma la palla lambisce il palo senza trovare il centro.

La Juventus si vede solo a fine primo tempo, con doppia occasione di Kulusevski e Ronaldo, quest’ultimo fermato da Handanovic di piede.

Ripresa sterile, con Ronaldo al sessantesimo che calcia alta da ottima posizione, graziando ancora Handanovic, che mura ancora il portoghese cinque minuti dopo. Al minuto 70 il portiere nerazzurro compie il terzo miracolo di giornata, ancora su CR7.

I minuti finali sono di gran pressione interista, ma è troppo confusa e disorganizzata per battere Buffon.

L’Inter non passa, in finale ci va la Juve.