Ibrahimovic a Sanremo, regalo e promessa ad Amadeus

Amadeus è stato intervistato in conferenza stampa in vista di Sanremo. Il conduttore ha confermato la presenza di Ibrahimovic nelle cinque serate previste

Ibrahimovic Sanremo
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

Dopo la baraonda creatasi attorno alla lite tra Ibrahimovic e Lukaku nel derby di Coppa Italia, era stata messa in dubbio la presenza dello svedese al Festival di Sanremo. Sappiamo che Ibra era stato reclutato come ospite dell’importante programma musicale, ma le presunte accuse di razzismo nei suoi confronti avevano messo a repentaglio la sua partecipazione.

Per fortuna, tali accuse immotivate sono cadute dinnanzi alla Procura Federale, che si sta occupando del caso. E ci ha pensato lo stesso Amadeus, conduttore del Festival, a confermare la presenza di Zlatan Ibrahimovic nelle cinque serate previste dal programma.

Difatti, intervistato in conferenza stampa, Amadeus ha detto su Ibrahimovic:“E’ un grandissimo campione e da interista faccio i miei complimenti al Milan per il percorso che sta facendo. Ibra mi ha anche regalato la sua maglia. Io ho un fratello milanista che la desidererebbe ma è certo che non gliela darò”.

È tanta la curiosità di vedere Zlatan sul palco dell’Ariston, e soprattutto di sapere cosa farà dato il suo carattere molto stravagante. Lo stesso Amadeus non ha voluto sbilanciarsi per mantenere la sorpresa e ha detto: “Cosa farà Ibrahimovic? È un personaggio tutto da scoprire, è il numero uno in tanti ambiti. Lo scoprirete non appena il festival avrà inizio”.


Leggi anche:


La promessa di Ibrahimovic

Sempre durante la conferenza stampa in cui Amadues ha presentato il Festival di Sanremo, è arrivato un messaggio di Zlatan Ibrahimovic molto entusiasmante. Una vera promessa quella dello svedese, che sull’onda degli ultimi successi, punta al massimo anche in tema Festival.

Il messaggio è rivolto sia ad Amadues che a Fiorello e riporta: “Preparatevi, sto arrivando. Facciamo un altro record“. È chiaro che l’attaccante del Milan faccia a riferimento agli ascolti che registrerà il programma, con la promessa che questi superino i record passati.

C’è poco da fare, Ibra punta alla perfezione in ogni cosa, in ogni suo possibile impegno. Ed è chiaro che i diversi obiettivi raggiunti domenica, grazie alla doppietta contro il Crotone, gli abbiamo dato una bella iniezione di fiducia.