Calabria, rinnovo vicino: data e ingaggio, i dettagli

Davide Calabria è sempre più un punto fermo della società rossonera, e Maldini spinge per il rinnovo entro la fine di questa stagione.

Davide Calabria (©Getty Images)

Sempre più leader in campo, sempre più al centro del progetto rossonero, Davide Calabria è atteso dal rinnovo di contratto già entro questa stagione. Paolo maldini, onde evitare situazioni spinose come quelle di Gianluigi Donnarumma e Hakan Calhanoglu, vorrebbe evitare di portare per lunghe un rinnovo ritenuto importante.

Per questo motivo il rinnovo potrebbe arrivare, assieme a quello di Franck Kessie, già entro la prossima primavera, blindando così il giovane terzino destro.


Leggi anche:


La data del rinnovo di Davide Calabria

Il Milan vuole rinnovare Davide Calabria entro il termine di questa stagione, a una cifra sensibilmente più elevata. Stando a Calciomercato.com la cifra del rinnovo sarebbe 1.6 milioni di euro, inferiore ai rumors di queste settimane che parlavano di una cifra poco superiore ai 2 milioni di euro.

Lo stesso sito insiste sul fatto che la dirigenza rossonera spinga per non arrivare all’ultimo anno di contratto, che potrebbe portare il terzino a liberarsi gratuitamente durante gli ultimi sei mesi di accordo. Una mossa che il Milan vuole evitare per evitare altre situazioni alla Donnarumma o Calhanoglu, dove i due sono ancora incerti sul loro futuro.

Il terzino si sta rivelando uno dei migliori del campionato, e la sua duttilità tattica è una manna dal cielo per mister Pioli. Infatti Davide in stagione ha giocato anche centrocampista, trovando persino il gol nella gara, poi persa, contro la Juventus.

In stagione è già a quota due reti, ma a stupire è l’apporto allo scacchiere tattico di Pioli, e visto l’età, classe 1996, a Milanello sono convinti che possa ancor di più migliorare. Infatti il terzino sta entrando stabilmente nel giro della nazionale italiana diretta da Roberto Mancini, e le sue prove lo portano a essere un serio candidato per ricoprire il posto da titolare nella rassegna continentale per le nazionali.