SONDAGGIO ML – Calciomercato Milan, nessun riscatto per Meite!

I tifosi del Milan, che hanno preso parte al sondaggio Twitter della redazione, non pensano che il club debba investire su Meite

sondaggio milan meite bocciato
Soualiho Meité (©Getty Images)

Niente riscatto per Soualiho Meïte. I tifosi rossoneri, che hanno fin qui preso parte al sondaggio lanciato dalla redazione di MilanLive.it, su Twitter non hanno dubbi: Maldini e Massara non dovrebbero investire sul centrocampista di proprietà del Torino.

Il calciatore francese è arrivato a gennaio con la formula del prestito con diritto di riscatto. Per acquistarlo a titolo definitivo serve una cifra vicina agli 8/9 milioni di euro. Per ben il 63,3% dei votanti, non sarebbe una cifra da investire per mantenere in rosa Meite. Il restante 36,7%, invece, vorrebbe continuare a vedere in rossonero il classe 1994.


Leggi anche:


Alternativa Meite

Meite è senza dubbio la quarta scelta della mediana di Pioli e difficilmente, il centrocampista riuscirà a stravolgere le gerarchie, che vedono Kessie, Bennacer e Tonali davanti.

Meite dovrà comunque dare il massimo quando verrà chiamato in causa per riuscire a convincere la dirigenza a puntare su di lui. Fino a questo momento lo spazio non è mancato per via delle defezioni di Bennacer e Tonali. Domenica, nel match contro il Crotone, che ha visto i rossoneri imporsi 4-0, grazie alle reti di Zlatan Ibrahimovic e Ante Rebic, sono stati 90 i minuti giocati . Una partita di buon livello, senza alcuna sbavatura.

L’ex Toro ha così riscattato la prova negativa contro l’Atalanta, in cui giocò in un inedito ruolo di trequartista, e quella non proprio convincete in Coppa Italia con l’Inter. Al suo esordio – 18 minuti con il Cagliari – invece, aveva ben impressionato.

Contro lo Spezia Bennacer dovrebbe riprendersi il posto da titolare al fianco di Kessie. E’ possibile però che Meite trovi spazio a partita in corso, per poi essere titolare in Europa League contro la Stella Rossa. Come detto, le occasioni per mettersi in mostra non mancheranno di certo.