Ibrahimovic intoccabile, pure a Sanremo | Così ha convinto Amadeus

Zlatan Ibrahimovic sarà a Sanremo tutte le sere. Ma lo svedese è talmente rilevante da costringere la Serie A a slittare.

Ibra Sanremo 2021
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

Senza di lui il Milan sa anche vincere, come dicono i numeri ed il recente ruolino di marcia. Ma con Zlatan Ibrahimovic in campo è tutta un’altra storia.

Lo svedese è l’uomo in più, il trascinatore, colui che negli ultimi mesi è riuscito a dare la spinta decisiva al Milan, facendolo passare da club decaduto a squadra nuovamente da battere.

Non solo per Stefano Pioli. Ibra a breve sarà l’arma segreta anche per il Festival di Sanremo 2021. Ieri è stato ufficializzato che l’attaccante sarà presente alla manifestazione canora per tutte le cinque serate televisive.


Leggi anche:


Ibra ospite fisso a Sanremo: la Serie A slitta?

Ieri è stato il direttore artistico e conduttore Amadeus a confermare la presenza dello svedese sul palco del Teatro Ariston: “Zlatan sarà dei nostri, è un fenomeno, lo vedrete”. 

Grandi aspettative dunque per la presenza di Ibrahimovic, che ha convinto Amadeus ed il resto degli organizzatori per il suo carisma, la sua intraprendenza e la sfacciataggine tipica dei campioni che sanno di esserlo.

Una sorta di show-man del calcio che debutterà dunque anche in televisione, nonostante ci sia ancora chi storce la bocca: alcuni in RAI dopo la rissa con Lukaku nel derby avrebbero fatto a meno di Ibra.

Ma le presunte accuse di razzismo nei confronti del rivale interista sono decadute immediatamente. Ibrahimovic è stato confermato nel programma dallo stesso Amadeus: “Mi ha regalato la sua maglia. Ho un fratello milanista ma non la darò a lui”.

E come riporta la Gazzetta dello Sport di oggi, Ibra duetterà con Fiorello, altro animale da palcoscenico ma anche grande tifoso nerazzurro. Il comico ha però un grande feeling con gli sportivi, avendo palleggiato con Nole Djokovic (altro appassionato del Milan) lo scorso anno sempre a Sanremo.

Resta però un unico cruccio: Ibra salterà Milan-Udinese prevista per il 3 marzo prossimo? Forse no, perché il turno infrasettimanale di Serie A potrebbe slittare come orario (verso le 19:00) per permettere alla nazione di ammirare il Festival tanto amato.