Dalot e Tomori vogliono restare | I riscatti passano da Spezia-Milan!

Fikayo Tomori e Diogo Dalot si giocano una carta importante verso la conferma contro lo Spezia, in una gara che li vedrà partire entrambi titolari.

Fikayo Tomori (©Getty Images)

Vincere per arrivare davanti all’Inter nel derby di domenica, questo è il diktat lanciato da Milanello per la complessa gara contro lo Spezia. In terra ligure scenderanno in campo sia Diogo Dalot che Fikayo Tomori, entrambi in prestito ed entrambi determinati a giocarsi le loro chanche per la riconferma in rossonero.

I due calciatori provengono entrambi dalla Premier League, il laterale dal Manchester United e il centrale dal Chelsea, ed hanno valutazioni assolutamente non trascurabili per il club di Via Aldo Rossi. Dalot è valutato circa 20 milioni di euro, ma il suo contratto non prevede clausole per il rinnovo, mentre Tomori ha un diritto di riscatto da circa 25 milioni di euro.


Leggi anche:


La situazione riscatto per Dalot e Tomori

La Gazzetta dello Sport di oggi definisce le questioni sui riscatti dei due difensori, facendo anche il punto sull’idea del club rossonero in merito. Il Milan ha dimostrato sempre di essere propenso a riscattare i calciatori che ben figurano tra le file del Diavolo: vedasi Kjaer, Saelemaekers e Rebic, tutti riscattati per meriti sportivi.

Dalot e Tomori sperano di guadagnarsi sul campo la riconferma, ma come sottolinea la Rosea Le situazioni dei calciatori sono ben diverse.

Diogo Dalot ha cominciato bene la sua esperienza la Milan, con gol e assist nella gara di Europa League contro lo Sparta Praga, ma complice l’esplosione di Davide Calabria, il portoghese si è successivamente perso. Il suo riscatto resta complesso perché nell’accordo tra Milan e Manchester United non è inserita alcuna clausola di riscatto, e gli inglesi valutano il calciatore ben 20 milioni di euro. Al momento una cifra che il club meneghino reputa alta, visto il rendimento del calciatore.

Per Fikayo Tomori la situazione è leggermente diversa, visto che il Milan può riscattare il centrale anglo-canadese per 25 milioni di euro, opzione per diritto di riscatto e non obbligo. Il centrale ha mostrato sin da subito ottima personalità vista la sua tenera età e il Milan valuta più concretamente la sua permanenza.

La gara contro i bianconeri potrà essere decisiva per entrambi.