SportMediaset – Rinnovo Donnarumma: Raiola spara altissimo!

Arrivano ulteriori indiscrezioni sullo stallo per il rinnovo di Donnarumma, dove Mino Raiola continua a sparare altissimo.

Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

Il rinnovo di Gigio Donnarumma continua a essere un rebus, che al momento sta facendo spazientire i tifosi, ma che non sta turbando il portiere campano, che in campo è decisivo come al solito. Stamani La Gazzetta dello Sport aveva scritto di un Mino Raiola che procrastina nell’accettare l’offerta del Diavolo.

In queste ore SportMediaset racconta ulteriori dettagli, che prevederebbero una distanza siderale tra la società e la richiesta del potentissimo procuratore del portiere milanista.


Leggi anche:


La richiesta di Raiola

Paolo Maldini e Ivan Gazidis si sono sempre detti fiduciosi sul rinnovo del vice capitano del Milan, definendolo da sempre un pilastro del progetto e un giocatore prioritario. Per lui il club si è spinto oltre il tetto salariale, arrivando a offrire un assegno da 7.5 milioni di euro all’anno più bonus.

SportMediaset racconta di una proposta di accordo che prevede un bonus a salire di un milione per ogni stagione che il Milan giocherà in Champions League, con una durata di 5 stagioni, blindandolo di fatto dalle diverse avances delle grandi squadre estere.

L’emittente milanese, però, racconta di un Raiola con idee totalmente diverse. Il procuratore avrebbe rilanciato con una proposta da dieci milioni di euro per sole due stagioni. Un rilancio pesante, che spaventa il club che fa leva sulla volontà del calciatore di restare ancora al Milan.

Le possibili cause di un rilancio così netto sono da ritrovare nella doppia volontà di alzare l’offerta del Diavolo e di sfruttare la ripresa economica, prevista appunto tra due anni per arrivare a far guadagnare al proprio assistito una cifra ancor maggiore.

Le indiscrezioni di stamani trovano così un’ulteriore conferma che stando ai giornalisti Mediaset rischia di complicare ulteriormente le trattative.

Il Milan ha messo il suo rinnovo, assieme a quello di Hakan Calhanoglu in cima alle priorità societarie, ma intanto il portiere continua a non farsi distrarre dalle voci di mercato e continua a risultare decisivo in campo.