Douglas Costa e il Milan: il brasiliano esce allo scoperto

L’indiscrezione di mercato ha fatto sognare i tifosi del Milan lo scorso gennaio. Ora Douglas Costa svela come è andata 

Douglas Costa
Douglas Costa (Getty Images)

Poteva essere la ciliegina sulla torta di un ottimo mercato a gennaio e, invece, il tutto si è risolto con un nulla di fatto. Douglas Costa al Milan è stata una piacevole suggestione di mercato, durata qualche giorno. Un nome, quello dell’ex Juventus che ha fatto sognare i tifosi rossoneri, suscitando sui social anche qualche battuta ironica per i numerosi infortuni che ne hanno condizionato recentemente la carriera, un’eventualità da evitare in una stagione in cui l’infermeria del Milan è stata sempre piena.

Alla fine Douglas Costa è rimasto al Bayern Monaco e ha vinto, pur senza giocare, un altro trofeo in carriera, il Mondiale per Club, torneo nel quale i campioni d’Europa in carica hanno trionfato, in finale, contro i messicani del Tigres grazie al gol decisivo di Pavard. Sui social, l’attaccante brasiliano ha postato un’immagine ironica per commentare la vittoria, prendendosi in giro. Poco dopo è intervenuto anche su ClubHouse, il social del momento, “invitato” in una chat in cui ha commentato altri temi calcistici riguardanti anche la Serie A.


Leggi anche 


Douglas Costa al Milan, la verità del brasiliano

Incalzato sul presunto interessamento del Milan, Douglas Costa ha glissato: “Nessuno mi ha chiamato, non lo so“. Il brasiliano ha comunque parlato dei rossoneri, indicando in Bennacer il suo calciatore preferito: “Mi piace molto, è molto forte.

Milan Douglas Costa
Douglas Costa (Getty Images)

Nel suo intervento, l’ex Juventus ha commentato anche la vicenda Lukaku-Ibrahimovic con la rissa tra i due nel recente Derby di Coppa Italia. A riguardo il brasiliano ha espresso il suo pronostico qualora ci sarebbe stato uno scontro fisico tra i due attaccanti: “Chi l’avrebbe spuntata in un testa a testa ? Bella domanda ma credo Ibra.

Nelle altre dichiarazioni, Costa ha elogiato Guardiola (“Il miglior allenatore che ho avuto“) e il connazionale Neymar, sul quale ha espresso un giudizio lusinghiero: “E’ uno dei più forti al mondo, se non il più forte“. Pochi dubbi su chi sia il più forte a Fifa21 per Douglas: “Dybala“.