Inter-Lazio: gol e sintesi match | Video Highlights Serie A

Inter-Lazio, highlights e cronaca del match della 22.a giornata di Serie A disputato domenica 14 febbraio 

Inter-Lazio
Inter-Lazio (Getty Images)

Nel primo tempo, la Lazio gioca e l’Inter segna. Notevole il possesso palla dei biancocelesti ma se si esclude una conclusione da fuori area di Immobile ben respinta da Handanovic, la Lazio è poco incisiva in attacco a differenza dell’Inter che, nelle volte in cui si affaccia dalle parti di Reina, costruisce i due gol del doppio vantaggio, entrambi segnati da Lukaku.

Il belga sblocca il punteggio su calcio di rigore assegnato dall’arbitro Fabbri dopo un contatto tra Hoedt e Lautaro Martinez lanciato a rete. La doppietta nel finale di tempo con un tiro che non lascia scampo a Reina. Un gol inizialmente annullato per la presunta posizione di fuorigioco dell’attaccante, smentita poi dal Var. Passivo pesante per la Lazio con l’Inter avanti 2-0 al 45′.


Leggi anche 


Inter-Lazio, il secondo tempo

La ripresa comincia come il primo tempo. La Lazio prosegue nel possesso palla e si procura la prima occasione da gol della seconda frazione con Acerbi che vanifica una conclusione da posizione favorevole in area di rigore. Nel ribaltamento di fronte, Hakimi ha la palla del 3-0 ma Parolo è provvidenziale in chiusura.

La Lazio raccoglie il premio di tanto possesso palla con il gol “alla Inzaghi” di Escalante che devia in barriera il calcio di punizione tirato da Milinkovic. Il 2-1 galvanizza i biancocelesti che nei successivi minuti costringono l’Inter in area di rigore. La gioia però è effimera. A rimettere l’Inter avanti di due gol ci pensa Lautaro Martinez che deve solo spingere in rete il comodo assist di Lukaku. Bruciante la discesa palla a piede dell’attaccante che non lascia scampo a Parolo.

PER IL VIDEO CON GLI HIGHLIGHTS DI INTER-LAZIOCLICCA QUI 

Il 3-1 dell’Inter è un’autentica mazzata per la Lazio. Inzaghi prova a stravolgere l’attacco facendo entrare Muriqi e Caicedo al posto di Immobile e Correa ma i cambi non sortiscono gli effetti sperati. L’Inter controlla agevolmente e si prende i tre punti che valgono il primato in classifica. Milan a – 1 e domenica c’è il Derby.