Ibrahimovic a Sanremo, il grande ex critica: “Avrebbero dovuto vietarglielo”

Fabio Capello critico con il Milan e con Ibrahimovic per la partecipazione dell’attaccante svedese a Sanremo 2021. L’ex allenatore ha ragione?

Fabio Capello Milan
Fabio Capello critico sulla presenza di Ibrahimovic a Sanremo (©Getty Images)

Ha fatto sicuramente rumore la notizia della partecipazione di Zlatan Ibrahimovic al Festival di Sanremo 2021. C’è grande curiosità di vedere che ruolo ricoprirà e che tipo di contributo darà all’evento.

Il conduttore Amadeus aveva annunciato la presenza dell’attaccante svedese per tutte le serate (2-5 marzo), ma mercoledì 3 marzo il Milan affronterà l’Udinese a San Siro e non è ancora chiaro come verrà organizzata la sua presenza sul palco del Teatro Ariston.


Leggi anche:


Capello “punge” il Milan su Ibra a Sanremo

Ibrahimovic Milan
Zlatan Ibrahimovic grande ospite di Sanremo 2021 (©Getty Images)

Fabio Capello nel corso della trasmissione Sky Calcio Club ha avuto modo di esprimere la sua opinione negativa sulla partecipazione di Ibrahimovic a Sanremo: «Io non lo avrei mandato. Zlatan è pagato dal Milan e deve avere rispetto per la società che lo paga. Non può fare il pendolare Milanello-Sanremo per 4-5 giorni. Il club avrebbe dovuto vietare questa cosa».

Capello non è d’accordo con la presenza del centravanti rossonero alla kermesse canora italiana. Non condivide il fatto che debba andare ogni giorno in Liguria da Milanello, dove si allena quotidianamente con la squadra. Lo vede come qualcosa che manca di rispetto al Milan, che gli paga il lauto ingaggio.

Va detto che il club non si è opposto, ha dato il proprio via libera al calciatore e dunque si sente sicuro che non ci saranno problemi. Bisognerà vedere come verrà organizzato il tutto e se ci saranno conseguenze negative dall’ospitata all’evento.

Ibrahimovic è uno che difficilmente si lascia distrarre, pertanto il Milan è convinto che tutto filerà liscio. Non rimane che attendere per valutare.