Milan, infortuni Rebic e Brahim Diaz: i tempi di recupero

Contro lo Spezia assenti Rebic e Brahim Diaz, ma il Milan spera di recuperarli presto. Ma per lo spagnolo servirà attendere del tempo.

Brahim Diaz Milan
Brahim Diaz salterà ancora delle partite prima di rientrare (©Getty Images)

Stefano Pioli è vicino ad avere quasi tutto l’organico a disposizione, ma ci sono ancora dei giocatori con degli acciacchi fisici. Contro lo Spezia il mister del Milan ha dovuto rinunciare ad Ante Rebic e Brahim Diaz.

La situazione dell’attaccante croato è quella meno preoccupante. Infatti, è possibile una convocazione per il match di Europa League previsto per giovedì contro la Stella Rossa. L’ex Eintracht Francoforte dovrebbe recuperare per andare almeno in panchina e poi essere in condizione migliore nel successivo impegno contro l’Inter. Il problema al tendine rotuleo non è grave, tra oggi e domani verranno fatte tutte le valutazioni del caso.


Leggi anche:


Brahim Diaz, serve più tempo per rivederlo in campo

rebic social inter
Ante Rebic recupera sicuramente per il derby Milan-Inter di campionato (©Getty Images)

Per quanto concerne Brahim Diaz, invece, le tempistiche di recupero sono differenti da quelle di Rebic. Infatti, il fantasista spagnolo deve smaltire una lesione ai flessori della coscia sinistra. Da escludere una sua presenza sia contro la Stella Rossa che nel derby Milan-Inter.

Secondo quanto scritto oggi dal Corriere dello Sport, il giocatore di proprietà del Real Madrid sarà pronto non prima dell’inizio di marzo. Brahim Diaz potrebbe saltare anche le prossime 4-5 partite quindi.

Nei prossimi giorni dovrebbero esserci nuovi controlli medici e la sua situazione verrà meglio chiarita. Sicuramente lo staff del Milan non intende forzare il rientro del calciatore, molto importante per la squadra e dunque da non mettere a rischio di ricadute. Gli infortuni muscolari sono molto delicati e vanno trattati con la giusta attenzione.

Brahim Diaz rientrerà solamente quando sarà al 100%. Nei prossimi mesi il club rossonero si ritroverà anche a decidere se provare ad acquistare il suo cartellino a titolo definitivo dal Real Madrid. Non sono ancora chiari i piani dei blancos per il futuro. Da non escludere un prolungamento del prestito.