“Milan, puoi vincere lo Scudetto”, l’ex CT punta sui rossoneri

Nonostante il sorpasso dell’Inter in vetta alla classifica, il Milan resta una delle favorite per la vittoria dello Scudetto. L’ex CT della Nazionale, Marcello Lippi, punta sui rossoneri 

Milan Serie A
Milan (Getty Images)

Non è certo un bell’inizio di settimana per il Milan e i tifosi rossoneri. Dopo 5 mesi trascorsi in solitaria in testa alla classifica è arrivato il sorpasso dell’Inter. I nerazzurri, vincitori 3-1 sulla Lazio, hanno approfittato del tremendo ko dei rivali con lo Spezia per conquistare il primo posto provvisorio, una situazione insolita per l’Inter che non si trovava davanti a tutti, nel girone di ritorno del campionato, da 11 anni ovvero dall’inverno 2010, l’anno del Triplete con Mourinho in panchina.

Un primo posto che è arrivato, dopo un lungo inseguimento, nella settimana che precede il Derby di ritorno con il possibile scenario di una mini fuga in caso di vittoria sul Milan. Per Ibrahimovic e compagni si prospetta, quindi, una sfida decisiva per le ambizioni di vertice. Lo Scudetto, al di là delle dichiarazioni di circostanza, resta un obiettivo possibile. La pensa così anche Marcello Lippi. L’ex CT della Nazionale è stato intervistato stamane su Radio Anch’io Sport su Radio 1 e ha detto la sua sulla corsa Scudetto.


Leggi anche 


Marcello Lippi sullo Scudetto al Milan

Da questo campionato possiamo aspettarci di tutto, è un torneo anomalo. Si va dai 50 punti dell’Inter ai 43 della Roma con Juve e Napoli che devono recuperare una partite. Quattro-cinque squadre si giocheranno lo Scudetto fino alla fine“, spiega Lippi che poi si sofferma sulle ambizioni del Milan.

Marcello Lippi
Marcello Lippi (Getty)

Il Milan – prosegue l’ex allenatore di Juve e Inter – è in corsa per lo Scudetto. Ha perso a La Spezia ma contro una squadra che propone un calcio aggressivo, veloce e propositivo. E’ a un punto dalla vetta e ha acquistato i ricambi per far riposare qualcuno (…)  L’Inter che avrà da pensare al campionato è indubbiamente avvantaggiata.”