Milan-Stella Rossa, quando si gioca il ritorno di Europa League

Quando si gioca il ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League fra Milan e Stella Rossa a San Siro, ecco data e orario

Milan Stella Rossa
Stella Rossa-Milan (©Getty Images)

Si è chiusa sul risultato di 2-2 l’andata dei sedicesimi di finale di Europa League fra Stella Rossa e Milan. Un pareggio che sta stretto visto che i rossoneri erano avanti di un gol al 90esimo e i serbi erano con un uomo in meno. Nei minuti di recupero è arrivata la rete di Pavkov che regala quindi una speranza di qualificazione alla sua squadra.

Come detto comunque è un risultato che va molto stretto. La vittoria sarebbe stata una certezza in più in vista del ritorno a San Siro fra una settimana. A sbloccare il risultato quest’oggi è stato un clamoroso autogol, nato da una incomprensione fra il difensore e il portiere avversario. Nella ripresa è arrivato poi il pareggio con un calcio di rigore per fallo di mano di Romagnoli (indiscutibile). La reazione rossonera però non si è fatta attendere ed ecco il 2-1: un rigore anche per i rossoneri, realizzato da Theo Hernandez.


Leggi anche:


Milan-Stella Rossa, data e orario del ritorno

La partita di ritorno MilanStella Rossa si giocherà la partita di ritorno? La partita è fissata per giovedì 25 febbraio 2021 alle ore 21:05. Quindi si gioca fra una settimana ma ad un orario diverso rispetto ad oggi. Nonostante il risultato chiaramente a favore – nonostante la beffa del 93′ -, la squadra di Stefano Pioli non dovrà sottovalutare la partita. La società vuole comunque andare avanti in questa competizione ed è per questo che bisognerà affrontarla con la giusta mentalità.

In mezzo c’è il derby contro l’Inter, in programma domenica alle 15:00. Il risultato di quella partita potrebbe influenzare e non poco l’andamento della squadra da qui fino alle prossime settimane. Ecco perché la situazione va comunque tenuta d’occhio e, come detto prima, da non sottovalutare. L’obiettivo è quello di arrivare almeno agli ottavi. La Stella Rossa ha poco da perdere, quindi arriverà a San Siro con la testa libera da qualsiasi pensiero, e con la consapevolezza che il 2-2 di questa sera gli dà ancora qualche speranza. Stankovic non mollerà di un centimetro!