Donnarumma: “Un derby così manca da anni. Spero lo decida Ibra”

Gianluigi Donnarumma è stato intervistato ai microfoni di Sky Sport in vista del derby che si giocherà domenica. Ecco le sue parole in merito 

Donnarumma intervista derby
Donnarumma e Pioli (©Getty Images)

Domenica pomeriggio, alle ore 15:00, andrà in scena il derby più atteso di sempre. Un match che deciderà le sorti della classifica, dato che Inter e Milan occupano rispettivamente il primo e il secondo posto e c’è soltanto un punto a separarle.

Il Milan reduce dal pareggio in Europa League contro la Stella Rossa (2-2), tenterà il tutto per tutto per conquistare i 3 punti. I titolari rossoneri hanno per lo più riposato in vista del derby, eccetto Gigio Donnarumma, che ieri sera era in prima linea a difendere i pali della porta rossonera.

I due gol dei serbi sono arrivati da calcio piazzato, da rigore il primo e da calcio d’angolo il secondo. C’è infatti tanto rammarico per il solo pareggio ottenuto, ma Gigio è già carichissimo e pronto alla rivalsa in vista dello scontro diretto con l’Inter di domenica.

Il giovane portierone si è espresso in merito al vicino derby di Milano nell’intervista rilasciata ai microfoni di Sky Sport.


Leggi anche:


Le parole di Donnarumma in vista del derby

Queste le parole e le riflessioni del numero 99 rossonero ai microfoni di Sky Sport, in vista del derby contro l’Inter: “Provo una grande emozione, perchè era da tempo che non si viveva un derby con questa situazione in classifica. Siamo tutti molto entusiasti e consapevoli che dovremo fare una grande prestazione con l’obiettivo di portare a casa un risultato positivo e i 3 punti. Spero davvero che faremo una grande partita, e se chiudo gli occhi sogno che sia Ibrahimovic a deciderla”.

Sul suo momento in maglia Milan: “Uno dei momenti migliori della mia carriera dopo la Supercoppa vinta. Siamo ripartiti alla grande con Pioli dopo il lockdown, abbiamo acquisito compattezza e volontà e ci siamo superati. Non possiamo rimproverarci quasi nulla. Non so se è il Milan più forte ma ora siamo più squadra, stiamo bene insieme, ci divertiamo e siamo un grande gruppo”.

L’obiettivo Scudetto? “Possiamo lottare fino alla fine, abbiamo le carte in regola per farlo. Ma l’obiettivo resta tornare in Champions League”.

Infine le trattative per il suo rinnovo tanto chiacchierato: “Affronto tutto serenamente, come sempre. Cerco sempre di pensare al campo, ad allenarmi al 100% e dare il massimo per la squadra e per i miei compagni”.