Ibrahimovic, insulti etnici durante Stella Rossa-Milan: la ricostruzione

Zlatan Ibrahimovic sarebbe stato vittima di insulti etnici da parte di alcuni tifosi della Stella Rossa, ieri sera allo stadio Marakana di Belgrado 

Insulti Ibrahimovic Stella Rossa Milan
Zlatan Ibrahimovic in Stella Rossa-Milan (©Getty Images)

Il 2-2 di ieri sera tra Stella Rossa e Milan ha sicuramente lasciato l’amaro in bocca ai rossoneri. Una partita non troppo difficile dal punto di vista tecnico e tattico, che gli uomini di Pioli, con tanta sfortuna, non sono però riusciti a vincere.

Il match andava sicuramente chiuso prima, quando sul 2-1 per i rossoneri, la Stella Rossa di Stankovic è rimasta in 10. Così purtroppo non è stato, e i serbi hanno poi trovato il pareggio al 93’ da calcio d’angolo. Una vera beffa per il Milan, che contava di portare a casa una bella vittoria.

Ma il risultato non è l’unica nota negativa della serata, dato che Zlatan Ibrahimovic sarebbe stato vittima di insulti etnici da parte dei tifosi della Stella Rossa. Attacchi verbali arrivati direttamente dagli spalti del Marakana di Belgrado, al quale hanno avuto accesso un bassissimo numero di tifosi serbi.


Leggi anche:


Insulti etnici ad Ibrahimovic – La ricostruzione

Secondo quanto riportato dal sito sportbible.com, nel corso di Stella Rossa-Milan, alcuni tifosi della formazione di Stankovic avrebbero gridato degli insulti a Zlatan Ibrahimovic, che inutilizzato da Pioli ha seduto per tutto il tempo in tribuna.

La natura degli attacchi è stata puramente etnica secondo quanto appreso. Difatti, Ibrahimovic, che ha origini balcaniche ereditate da madre cattolica croata e padre musulmano bosniaco, avrebbe ricevuto l’insulto “balija”: un grave attacco verbale ed etnico per i bosniaci.

Ibrahimovic non ha proferito parola, ignorando le urla offensive dei tifosi della Stella Rossa. Difatti, lo svedese non si è neppure voltato con lo sguardo verso di loro, continuando a seguire con attenzione lo svolgimento della gara.

Ricordiamo, come nel derby di ritorno di Coppa Italia, in seguito alla lite con Lukaku, Ibra è stato stato accusato di razzismo nei confronti del belga. Accuse poi cadute grazie alle diverse testimonianze, compresa quella di Romelu Lukaku, rilasciate nel processo della Procura Federale.

Dispiace che, a neanche un mese di distanza da quell’accaduto, il centravanti rossonero si sia trovato nuovamente sotto attacco, con stavolta dei veri insulti razzisti rivolti alla sua persona.