Zaniolo rivela il suo sogno: “Vorrei giocare con Ibrahimovic”

Le dichiarazioni del talento romanista Nicolò Zaniolo, il quale ha ammesso di avere un sogno nel cassetto legato al Milan.

Zaniolo sogno Ibra
Nicolò Zaniolo (©Getty Images)

Nelle ultime settimane il nome di Nicolò Zaniolo è stato accostato più al mero gossip che alle questioni di campo.

Il talento della Roma e della Nazionale italiana, considerato tra i calciatori di maggior prospettiva al mondo, è tornato a far parlare di sé per alcune presunte relazioni sentimentali.

Ma in realtà l’aspettativa sul classe ’99 resta altissima, visto che come detto è uno dei fantasisti migliori in circolazione. Zaniolo è tornato a parlare di calcio ieri sul social Club House.

Interessanti le parole rilasciate sul suo futuro: “Sono contento di giocare in Serie A, ma la Premier League mi affascina, è un campionato molto più fisico e veloce rispetto a quello italiano”.

Ma il suo sogno è un altro: “Ci sono tanti campioni con cui mi piacerebbe giocare. Quello con cui vorrei duettare in campo è Zlatan Ibrahimovic“.


Leggi anche:


Infortunio Zaniolo, quando rientra

Dunque il numero 22 della Roma ha ammesso candidamente di essere un fan di Ibrahimovic, considerato evidentemente da lui il campione più intrigante dell’attuale Serie A.

In qualche modo Zaniolo si ispira al modo di giocare di Ibra, molto fisico e dominante nei confronti dei difensori di turno. Cambia però il ruolo in campo, visto che lo svedese è una prima punta mentre il romanista ama giocare sulla trequarti, anche in posizioni più laterali.

Ieri il 21enne ha parlato anche delle sue condizioni fisiche: “Mi sto allenando in campo da qualche giorno, ma il mio obiettivo è tornare a lavorare a pieno regime da aprile. Tra circa un mese spero di poter tornare tra i disponibili”.

Ricordiamo che il 2020 per Zaniolo è stato un anno terribile: il calciatore nativo di Massa ha subito due infortuni ad entrambe le ginocchia, con interessamento del legamento crociato.

La speranza è di rivederlo in campo al più presto, sia per la Roma che per la Nazionale azzurra. Il c.t. Roberto Mancini lo vuole con sé in tempo per gli Europei della prossima estate.