Milan, problema per Ibrahimovic: l’ammissione di Pioli

Zlatan Ibrahimovic è stato sostituito per un problema al polpaccio. Come ammesso da Stefano Pioli al termine del match di San Siro

Ibra cambio infortunio
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

Ha chiesto il cambio per un crampo al polpaccio, non era più in grado di staccare. Poi vedremo per giovedì e domenica che scelte fare“. Ha parlato così Stefano Pioli al termine di Milan-Inter in merito a Zlatan Ibrahimovic, che non ha giocato gli ultimi minuti del match.

Non è ancora scattato l’allarme in casa Milan ma il problema allo svedese non può certo fare piacere in un momento delicato come questo.


Leggi anche:


Settimana decisiva

Dopo il doppio ko contro Spezia e Inter, in Serie A, e il pari in Europa League, i rossoneri sono attesi da un doppio impegno delicato, che dirà molto del resto della stagione del Milan.

Giovedì si tornerà in campo con lo Stella Rossa, dopo il 2 a 2 dell’andata, e domenica sera si farà visita alla Roma, che in caso di successo stasera contro il Benevento si porterebbe a soli tre punti dal Milan. All’Olimpico dunque servirà difendere la zona Champions League.

Novità sugli infortunati

Nei prossimi giorni si capirà su quali uomini, soprattutto in attacco, potrà contare Pioli: si attendono novità in merito alle condizioni di Mario Mandzukic e soprattutto Zlatan Ibrahimovic in vista dei prossimi impegni.

Da stabilire, inoltre, i nuovi tempi di recupero di Ismael Bennacer, fermatosi nuovamente contro la Stella Rossa, nel match di andata. Lo stop non dovrebbe, fortunatamente, essere lungo.

La nota lieta di giornata è certamente legato al ritorno in panchina di Brahim Diaz. Lo spagnolo dopo l’infortunio è tornato, in settimana, ad allenarsi in gruppo. Non è entrato, contro l’Inter, ma in Europa League dovrebbe trovare spazio per mettere minuti nelle gambe. In questa fase delicata serve davvero l’aiuto di tutti.