“Ibra uscito prima per le prove di Sanremo?”: lo sfottò dell’ex Inter

L’uscita anticipata di Ibrahimovic nel corso del derby Milan-Inter di campionato ha generato l’ironia di Niccolò Berti, ex giocatore nerazzurro.

Castillejo Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic e Samuel Castillejo (©Getty Images)

Non ha disputato una grande partita, come tutto il Milan del resto, ma Zlatan Ibrahimovic è stato comunque il più pericoloso dei rossoneri. Purtroppo, ha sempre trovato Samir Handanovic pronto alla risposta quando ha provato a fare gol.

In particolare a inizio secondo tempo, quando il centravanti svedese ha impegnato in maniera importante il portiere nerazzurro con due colpi di testa. Se uno dei due palloni fosse finito in rete, forse il derby avrebbe potuto prendere una piega differente. Ma con i “se” non si va da nessuna parte…


Leggi anche:


Berti prende in giro Ibrahimovic dopo Milan-Inter

Ibrahimovic non ha neppure disputato tutto il derby, dato che nel corso della ripresa è uscito per un problema muscolare. Non sembra niente di grave, però Stefano Pioli ha dovuto inserire Samuel Castillejo al suo posto e spostare Rafael Leao nel ruolo di prima punta.

Niccolò Berti, ex centrocampista dell’Inter, in un’intervento alla Gazzetta dello Sport ha fatto una battuta ironica sull’uscita anticipata di Zlatan dal campo: «È uscito prima perché aveva le prove di Sanremo?».

Il riferimento è al fatto che il centravanti del Milan sarà ospite del prossimo Festival di Sanremo. Una partecipazione che ha creato anche qualche polemica, considerando che il giocatore dovrà stare lontano da Milanello e si allenerà da solo. Comunque è confermata la sua presenza nell’impegno di campionato contro l’Udinese previsto per mercoledì 3 marzo a San Siro.

Ovviamente non sono mancati i tifosi rossoneri irritati per le parole di Berti e che hanno criticato l’ex calciatore per lo sfottò a Ibrahimovic. Ma fa parte del gioco, normale qualche presa in giro dopo un derby perso. Sarebbe successo anche in caso di vittoria del Milan. L’importante è non andare mai oltre determinati limiti.