Scontro Ibra-Lukaku, il belga: “Sono io il migliore”

Nel derby giocato ieri e vinto dall’Inter, l’aspra rivalità tra Ibrahimovic e Lukaku è continuata silente. Ma dopo il gol, il belga ha voluto vendicarsi urlando una frase

Lukaku
Romelo Lukaku esultanza (©Getty Images)

Nella sfida tra Milan e Inter, andata in scena ieri nel bollente derby di Milano, c’era tanta curiosità di vedere in campo Ibrahimovic e Lukaku. I due acerrimi rivali, dopo la furiosa lite avvenuta nel derby di Coppa Italia, sono stati ascoltati nel processo della Procura Federale. Le testimonianze sull’episodio, comprese quelle di Romelo Lukaku, avevano fatto cadere le accuse di razzismo a Ibrahimovic.

Nonostante il caso sia stato archiviato, i due non hanno di certo fatto la pace. E nel derby di ieri il clima teso tra i due attaccanti era palpabile. Entrambi avevano voglia di affermare ognuno la propria superiorità, vincendo il derby e soprattutto mettendo a segno un gol.

Tale intento non è riuscito a Zlatan Ibrahimovic, dato che Samir Handanovic ha schermato la propria porta su due pericolosi colpi di testa dello svedese. Il pareggio rossonero non è così arrivato, e l’Inter ha potuto poi segnare il secondo e il terzo gol che hanno di fatto chiuso la partita.

Lo 0-3 è stato messo a segno proprio da Romelo Lukaku, che ha sovrastato la difesa rossonera calciando un siluro con il suo strepitoso mancino. Dopo il gol, l’attaccante belga ha dato sfogo ad una vorace esultanza urlando una frase in particolare che per molti era riferita al nemico Ibrahimovic.


Leggi anche:


Lukaku: “I’m the fucking best”

Il derby di ieri prevedeva una sfida nella sfida. Oltre a scontrarsi Milan ed Inter, anche Ibrahimovic e Lukaku si giocavano il prestigio personale. Il duello tecnico è stato vinto dall’attaccante nerazzurro che dopo aver messo a segno il 3-0 ha urlato: “Sono io il migliore..Io..Io”.

Il calciatore belga non si è certamente rivolto a Zlatan nel pronunciare quella frase, ma il riferimento a lui era abbastanza ovvio. Per fortuna ieri non abbiamo assistito a nessuna lite o diverbio, ma è chiaro che tra i due attaccanti lo scontro iniziato nel derby di Coppa Italia è continuato silente.

Ha parlato soltanto il campo stavolta, e Lukaku si è auto decretato il vincitore del duello personale con Ibrahimovic; vendicandosi anche delle parole che lo svedese gli aveva rivolto in Coppa Italia.