Brahim Diaz, rientro importante: un’arma in più per Pioli

Lo spagnolo Brahim Diaz sembra ormai pienamente recuperato dopo l’infortunio, vista anche la panchina contro l’Inter.

Diaz verso recupero pieno
Brahim Diaz (©Getty Images)

Stefano Pioli ancora non può sorridere pienamente per il recupero e la condizione degli infortunati del suo Milan.

Due calciatori molto importanti come Ismael Bennacer e Mario Mandzukic sono infatti fermi ai box dopo le recenti ricadute muscolari.

Ma la buona notizia arriva da Brahim Diaz, che corre verso il pieno recupero fisico. Indizi positivi erano giunti già in vista del derby di domenica scorsa, quando il classe ’99 era rientrato nella lista dei convocati pur non essendo ancora al 100% della condizione.


Leggi anche:


Diaz c’è: possibile chance in Europa League

Oggi la Gazzetta dello Sport ha aggiornato la situazione riguardante proprio le condizioni fisico-atletiche di Brahim Diaz.

Lo spagnolo ieri si è allenato regolarmente insieme a coloro che non avevano giocato nel derby di domenica. Addirittura l’ex Real ha svolto l’intera partitella contro la Primavera Milan, dimostrando di aver ritrovato la condizione giusta.

Diaz è dunque vicino al 100% della forma, visto che lo staff medico del Milan ha scelto di farlo rientrare con tutta la calma possibile dopo l’ultimo infortunio, così da non rischiare eventuali ricadute o problemi articolari.

Il problema alla coscia, subito durante il derby di Coppa Italia dello scorso 26 gennaio, ha costretto Diaz a restare fuori una ventina di giorni, saltando ben quattro gare ufficiali. Ma la panchina di domenica contro l’Inter ha chiuso effettivamente il suo calvario.

Ora Stefano Pioli ha un’arma in più per questa parte finale di stagione, molto utile visti i ravvicinati impegni tra campionato ed Europa League.

E proprio in coppa, magari già giovedì prossimo, Brahim Diaz potrebbe ritrovare spazio e maglia da titolare. Nel turnover programmato da Pioli in vista della Stella Rossa il giovane fantasista è indicato come una possibile presenza.

Le valutazioni definitive di formazione verranno fatte tra domani e giovedì mattina, ma Diaz si candida per un posto da titolare contro i serbi, in una gara comunque da non sottovalutare.

Possibile che il talento nativo di Malaga possa prendere il posto di Hakan Calhanoglu, che ancora deve ritrovare lo smalto giusto dopo lo stop per Covid.