Rinnovo Calhanoglu, summit Milan-agente: la distanza sull’ingaggio

Il Milan e l’agente Stipic sono pronti a incontrarsi per discutere del rinnovo di contratto di Calhanoglu. Serve l’intesa sul nuovo ingaggio.

Hakan Calhanoglu Milan
Hakan Calhanoglu (©Getty Images)

Il tempo passa e Hakan Calhanoglu non ha ancora rinnovato il contratto con il Milan. La scadenza è fissata per giugno 2021 e non c’è ancora l’ombra di accordo tra le parti.

Il club rossonero ha manifestato la volontà di puntare sul giocatore per il futuro e ha messo sul tavolo un buon aumento di ingaggio. Tuttavia, l’agente Gordon Stipic continua a tirare la corda e ha chiedere uno stipendio superiore a quello proposto dalla dirigenza. L’ex Bayer Leverkusen vuole rimanere, però la trattativa è in mano al suo procuratore.


Leggi anche:


News Milan, rinnovo Calhanoglu: nuovo incontro con l’agente

Hakan Calhanoglu rinnovo
Hakan Calhanoglu, l’agente Stipic è atteso a Casa Milan (©Getty Images)

Il Corriere dello Sport conferma che tra oggi e domani ci sarà un nuovo summit tra il Milan e Stipic. Appuntamento nella sede di via Aldo Rossi per cercare di trovare l’accordo sul prolungamento contrattuale. La dirigenza rossonera spera di riuscire a sbloccare una trattativa che sta andando avanti da troppo tempo.

L’ultima offerta avanzata è stata di 4 milioni di euro netti a stagione più 500 mila euro di bonus. Considerando che Calhanoglu attualmente percepisce un ingaggio da 2,5 milioni annui, il Milan ha sicuramente fatto una proposta importante a lui e al suo agente. Il fatto che non venga ritenuta sufficiente per firmare il nuovo contratto lascia un po’ esterrefatti.

Stipic era partito da una richiesta di addirittura 6 milioni netti a stagione, poi la sua posizione si è ammorbidita ma rimane della distanza tra domanda (5-5,5 milioni) e offerta. Nelle prossime ore il procuratore sarà a Milano per parlare con Paolo Maldini e Frederic Massara. Si spera in un avvicinamento della fumata bianca, perché Calhanoglu è un elemento importante per la squadra di Stefano Pioli e c’è volontà di blindarlo.

Il Milan non può permettersi di perdere l’ex Bayer Leverkusen a parametro zero, pertanto alla fine il rinnovo di contratto dovrebbe arrivare. Tuttavia, la società si ritroverà a garantire uno stipendio superiore a quello che aveva preventivato inizialmente.