Calciomercato Milan, assalto al bomber: occhi puntati nella Capitale

Il Milan sarebbe sulle tracce di Ciro Immobile. In Spagna sono certi che i rossoneri vorrebbero l’attaccante per la prossima stagione

Milan su Immobile
Paolo Maldini (©Getty Images)

Il Milan avrà un nuovo centravanti nella stagione 2021/2022. I rossoneri sono alla ricerca di un attaccante che possa raccogliere l’eredità di Ibrahimovic e che sia pronto fin da subito. L’avventura di Mario Mandzukic non è iniziata nel miglior modo possibile e l’infortunio renderà tutto ancora più complicato.

Il Milan in estate potrebbe dunque decidere di acquistare un attaccante che possa dare un’importante mano alla causa. In Spagna, Fichajes.net rilancia una clamorosa ipotesi, legata a Ciro Immobile. Sarebbe lui, secondo il portale, il grande obiettivo di Maldini. L’attaccante che lo scorso 20 febbraio ha compiuto 31 anni è legato alla Lazio da un contratto fino al 30 giugno 2025.

Ad oggi sembra essere una suggestione, anche perché trattare con Claudio Lotito non è certo facile e siamo certi che per meno di 40 milioni di euro non si priverebbe del suo bomber. Un investimento davvero importante per un calciatore che in questi anni nella Capitale ha dimostrato di essere capace di segnare sempre tanto in ogni modo.


Leggi anche:


Un vero bomber

In Serie A, Immobile è già andato a segno 14 volte, in 21 partite. In Champions League non è riuscito ad impensierire il Bayern Monaco ma in precedenza aveva realizzato cinque gol in quattro partite. Numeri che non hanno bisogno di alcun commento. Secondi i dati raccolti da ‘Transfermarkt’ in 205 presenze totali con la maglia biancoceleste ha realizzato 144 gol e 38 assist.

Immobile rappresenterebbe un acquisto non proprio in tendenza con la politica di Elliott, che ha investito solamente sui giovani. E’ vero che in rosa sono presenti calciatori d’esperienza come Kjaer, Tatarusanu e Ibrahimovic ma il club per loro ha dovuto sborsare solo importi minimi, non certo paragonabili a quelli del centravanti, che con ogni probabilità guiderà l’attacco anche della Nazionale italiana di Roberto Mancini.