Sportmediaset – Kessie, pericolo Premier: offerta di maxi ingaggio!

Franck Kessie ancora molto tentato dall’Inghilterra. Il centrocampista ivoriano deve discutere il rinnovo col Milan.

Kessie offerta Premier
Franck Kessie (©Getty Images)

Ancora una prova convincente quella di domenica sera per Franck Kessie, risultato uno dei migliori in campo contro la Roma.

Il centrocampista ivoriano resta un intoccabile nella squadra di Stefano Pioli. Le sue caratteristiche fisiche e tecniche sono infatti uniche all’interno del Milan di oggi.

Non è un caso se si parla di rinnovo contrattuale per Kessie, che vedrà il proprio attuale accordo scadere nel giugno 2022. Ma i rossoneri devono iniziare a muoversi a breve, evitando così di portare anche il suo caso per le lunghe.


Leggi anche:


Continuano le tentazioni inglesi: l’offerta per Kessie

Oggi la redazione di Sportmediaset ha parlato proprio del futuro di Kessie, che assieme a Tomori potrebbe essere una delle architravi su cui costruire il Milan del futuro.

Se il giovane difensore anglo-canadese dovrà essere riscattato dal Chelsea per circa 25 milioni di sterline, Kessie dovrà invece ricevere una giusta proposta per rinnovare con i rossoneri.

L’intenzione dell’ivoriano sembra essere quella di continuare ancora a lungo come leader del centrocampo milanista, visto che la prossima stagione potrebbe avere finalmente l’occasione di debuttare in Champions League con la maglia numero 79 del Milan.

Ma continuano anche i rumors dall’Inghilterra. Kessie infatti, come ampiamente già riferito, avrebbe diversi estimatori in Premier League, con squadre di primo piano pronte a tentarlo seriamente.

Addirittura pare che un club, di cui non si conosce ancora il nome preciso, si sia mosso con una prima proposta contrattuale: messi sul piatto 4 milioni di euro netti per convincere Kessie a virare verso l’Inghilterra.

Il Milan dovrà rispondere il prima possibile a questa tentazione britannica. Kessie sa di essere un elemento molto richiesto e anche nel trattare con i rossoneri potrebbe avanzare pretese di aumento sull’attuale stipendio da 2,2 milioni.

Il club rossonero dovrà agire per evitare un bis delle situazioni Donnarumma e Calhanoglu, entrambi vicini ormai alla scadenza contrattuale ma ancora non prossimi alla finalizzazione dell’accordo di rinnovo.

Sono comunque diversi i club sulle tracce di Kessie: in passato si era vociferato di Wolverhampton e Arsenal, ma anche il Manchester United pare interessato.