Sky – Sorpresa Calhanoglu: pomeriggio a Casa Milan, news sul rinnovo

Oggi Hakan Calhanoglu si è recato a Casa Milan per discutere del suo rinnovo di contratto. Sono filtrate buone notizie dall’incontro

Hakan Calhanoglu Milan
Hakan Calhanoglu (©Getty Images)

Hakan Calhanoglu si è infortunato domenica sera nel match contro la Roma. Una vera tegola per Pioli, che adesso dovrà far i conti con le assenze – oltre che del turco – di Ibrahimovic, Mandzukic e Bennacer; tutti fuori per infortunio.

Calhanoglu dovrebbe recuperare in una settimana, difatti il suo ritorno è previsto nel match d’andata di Europa League contro il Manchester United.

Proprio i Red Devils rappresentano uno dei club più interessati al trequartista turco, che in scadenza di contratto a giugno, potrebbe essere acquisito a parametro zero. È chiaro che il Milan non vuole perdere una delle sue pedine migliori.

Pioli col suo 4-2-3-1, ha messo Hakan nelle condizioni migliori per esprimere tutta la sua potenzialità; e così di fatto è stato! Il turco, da giocatore mediocre, è diventato uno dei centrocampisti più forti in circolazione e il contratto in scadenza fa da esca per tante big d’Europa.

Più volte, il suo agente Gordon Stipic si è recato a Casa Milan per discutere del rinnovo. Ma le parti non hanno trovato mai un accordo definitivo. L’aumento dell’ingaggio sarebbe stato l’unico ostacolo: il Milan ha offerto 4 mln a stagione, l’agente ne ha richiesti almeno 5.

Ma qualcosa sembra essersi mosso nelle ultime ore. Perchè Calhanoglu, di persona, si sarebbe recato oggi pomeriggio a Casa Milan per discutere del suo rinnovo. La notizia ci arriva da Manuel Baiocchini, il giornalista inviato di Sky Sport.


Leggi anche:

 

Calhanoglu a Casa Milan nel pomeriggio

Come affermato da Manuel Baiocchini sul suo profilo Twitter, oggi Hakan Calhanoglu si è presentato a Casa Milan. Il giocatore turco ha incontrato la dirigenza rossonera per discutere del suo rinnovo.

Sono filtrate buone notizie dal summit tra Calhanoglu e il Milan. È confermata la volontà di entrambe le parti di procedere col suo rinnovo contrattuale. Questo dovrebbe essere prolungato sino al 2025.